Paolo Maldini, ex Direttore dell’area tecnica del Milan avrebbe ricevuto due proposte per tornare già operativo

Il Milan era nel mio destino, tant’è che, le lettere del mio cognome, contengono la parola “Milan”. Parlava così Paolo Maldini poco prima del licenziamento datato 5 giugno, il giorno seguente l’ultima partita di campionato. La separazione dell’ex capitano in veste dirigenziale da quel Diavolo con il quale ha condiviso ogni gioia e sconfitta calcistica, è avvenuta per ragioni riconducibili alla differenza di vedute in merito a questioni operative. Da quel giorno, Paolo Maldini non ha rilasciato dichiarazioni e si è concesso un periodo di vacanza con la famiglia.

Ma c’è anche un Maldini oltre il Milan e, allo stesso modo, il Fondo RedBird, attraverso le proprie scelte, ha dimostrato quanto possa essere contemplato anche un Milan senza Maldini. La gestione dell’ex numero 3 ha generato dubbi soprattutto in merito alle operazioni di mercato finalizzate l’estate scorsa ma, i risultati del club dall’insediamento di Maldini a Casa Milan, non sono certamente mancati. Dalla conquista dello Scudetto alla semifinale di Champions League della scorsa stagione, il dirigente ha contribuito a riportare il Milan al proprio livello. Quello a cui lui stesso era abituato.

L’operato dello storico capitano rossonero non è passato inosservato agli occhi del Paris Saint Germain, con la società parigina che starebbe valutando l’ingaggio di Maldini per realizzare il sogno di raggiungere la Champions League affidandosi ad uno dei recordmen della competizione. L’opzione parigina non sarebbe l’unica sul tavolo, comunque. Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, il profilo di Maldini sarebbe ritenuto ideale anche per rilanciare la Nazionale italiana, esclusa due volte dai Mondiali. Paolo Maldini potrebbe realmente ripartire da un’altra realtà lontana dal Milan: questa volta, in maniera definitiva.

Oltre all’articolo: “Maldini, rientro in gioco a prescindere dal Milan? Due proposte”, leggi anche:

Articolo precedenteFiorentina, sondaggio del Tottenham per Cabral
Articolo successivoOfferta monstre dell’ Al-Hilal per Mbappè: ingaggio da 700 milioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui