Il Fondo PIF potrebbe affidare la gestione del Newcastle a Paolo Maldini dopo il tentativo effettuato per la scalata nel Milan: i dettagli

Da una collaborazione per riprendersi Casa Milan, in seguito al licenziamento dello scorso 5 giugno 2023, a quella possibile e, al momento, più plausibile, per la gestione del Newcastle. Paolo Maldini sarebbe l’uomo prescelto dal Fondo Sovrano PIF, riconducibile al governo saudita, al quale affidare il controllo di un’intera area di competenza della società inglese. L’ex capitano rossonero avrebbe tentato la scalata per riprendersi le vette del Milan prima di fine anno, avvalendosi di un altro Fondo gestito direttamente dall’Arabia Saudita, Aramco, trattativa che poi sarebbe stata messa momentaneamente in stand-by per la stessa volontà del Fondo, nonché dell’ex leggenda rossonera, di controllare la maggioranza delle quote della società rossonera, incontrando il veto posto da Gerry Cardinale, con quest’ultimo a caccia di soci di minoranza (notizia riportata da Andrea Longoni nel corso di queste settimane).

Maldini, dal Milan arabo al Newcastle: PIF tenta l’ex numero 3

Attualmente svincolato dopo l’esperienza a Milanello in qualità di Direttore dell’area tecnica e saltato il tentativo di rovesciare le gerarchie della società rossonera, Maldini potrebbe dunque valutare l’offerta del club britannico, a caccia di un sostituto di Ashworth, attuale dirigente dei Magpies congedatosi per questioni personali e già promessosi al Manchester United in vista della prossima stagione. Al momento, però, la trattativa che condurrebbe il dirigente ai Red Devils sarebbe complicata per via della richiesta dello stesso Newcastle di ricevere 20 milioni di euro per liberare il Direttore Sportivo, a fronte dei 10 milioni di euro messi sul piatto dallo United. Gli altri nomi nella lista di PIF, secondo quanto appreso da Inews, sarebbero Paul Mitchell del Tottenham e, soprattutto, Tiago Pinto, dirigente svincolato dai primi giorni di febbraio in seguito alla rescissione con la Roma.

Oltre all’articolo: “Maldini, dal Milan arabo al Newcastle: PIF tenta l’ex numero 3”, leggi anche:

  1. Bayern Monaco-Davies, rapporti tesi; l’agente: “Ultimatum senza senso”
  2. Tonali, altri guai in vista: rischia un’ulteriore squalifica per scommesse
  3. Gli occhi dell’Europa su Bento: anche il Milan in prima fila per il portiere
Articolo precedenteManchester United su Bremer: clausola e preferenze del calciatore
Articolo successivoTutto su Euro 2024: squadre qualificate, gironi, calendario e stadi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui