spot_img
HomeSerieANapoliLuque medico Maradona: "Amavo Diego, era un padre per me"

Luque medico Maradona: “Amavo Diego, era un padre per me”

-

LUQUE MEDICO MARADONA – Indagato per negligenza medica che potrebbe trasformarsi in omicidio colposo, l’ex medico di Maradona Leopoldo Luque si è difeso così da queste accuse:

“Se io sono responsabile di qualcosa, è di aver amato Diego, di essermi preso cura di lui per prolungare la sua vita il più a lungo possibile, fino all’ultimo. Ho amato Diego, era un padre per me. Ho fatto quello che doveva essere fatto e anche di più. Non ho niente da nascondere, niente. Sono orgoglioso”, ha spiegato Luque alla stampa argentina, che continua: “Non sono ancora informato sull’indagine. I poliziotti sono venuti in un modo che non ci si aspetta dopo un evento del genere. Non so perché stiano cercando un colpevole.

Sono rimasto sorpreso perché quando Diego è morto io sono arrivato sul posto – afferma Luque – e le forze dell’ordine stavano lavorando. Ero a loro disposizione. E’ il loro lavoro, sono procedure legali che non ho intenzione di criticare. So cosa ho fatto, so come l’ho fatto. Sono assolutamente sicuro di aver fatto del mio meglio.

Lite con Diego? Lui odiava i medici, odiava gli psicologi, ma con me era diverso. Diego aveva tanti problemi prima che lo incontrassi, Diego aveva bisogno di aiuto, non era un pazzo.

Diego era un paziente dimesso. Sono io che l’ho accompagnato in clinica. Il mio ruolo era quello di riuscire a far capire le cose a Diego. Non poteva essere portato in un ospedale neuropsichiatrico perché non c’erano criteri medici e un centro di riabilitazione richiede la volontà di Diego. 

Non c’è stato alcun errore medico da parte di nessuno. Diego ha avuto un infarto – sottolinea l’ex medico del Pibe de Oro – in un paziente con le sue caratteristiche sono la cosa più comune al mondo. Tutto il possibile è stato fatto per ridurre le possibilità di questo evento. La clinica ha funzionato perfettamente. Lo abbiamo operato, era in condizione di dimissione e nonostante ciò prima di farlo uscire lo abbiamo trattenuto ancora un po’”, ha chiosato Leopoldo Luque.

Cristiano Abbruzzesehttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista dal luglio 2012, è il direttore di EuropaCalcio.it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Ibrahimovic

Raiola su Ibrahimovic: “Quando smetterà, farà il dirigente”

0
RAIOLA SU IBRAHIMOVIC - Altro assistito di Mino Raiola è Zlatan Ibrahimovic, da gennaio 2020 nuovamente in Italia. Nonostante l'età, è tutt'ora uno dei...