LUKAKU INTER UNITED – L’Inter ci sta provando, gliene va dato atto. Ci sta provando con tutte le sue forse nonostante i tempi inizino a stringersi, come dichiarato giorni fa da Pastorello, e nonostante la difficoltà di liberare un posto in attacco: quello dell’ex capitano Mauro Icardi, la cui situazione non accenna a sbloccarsi.

Conte ha deciso di puntare su Lukaku e Marotta e Ausilio hanno deciso di provare ad accontentarlo. Provare appunto. Perché non è affatto scontato che la trattativa vada in porto. Dopo qualche ammiccamento, la dirigenza nerazzurra, nella persona di Piero Ausilio, è partita alla volta di Londra per incontrare il Manchester United. Un primo vero faccia a faccia per capire la reale fattibilità dell’operazione.

LUKAKU INTER UNITED – E le notizie che giungono oltremanica non sono incoraggianti. Ci si attendeva una richiesta di una settantina di milioni, contro i 60 dell’offerta nerazzurra. Invece no, i Red Devils hanno fatto una valutazione shock del proprio centravanti: 85 milioni di euro. Lo United non scherza, non vuole fare sconti. L’Inter l’ha capito ma non si è tirata indietro.

L’idea è quella di continuare a trattare ma ovviamente non c’è l’intenzione di spingersi fino a quella cifra. Verrà fatta un’offerta al ribasso, magari alzando l’offerta per il prestito oneroso a 20 milioni. La trattativa è ancora lunga. Chi si aspettava che questo viaggio sarebbe servito per chiudere l’operazione, si sbagliava. Tuttavia, l’Inter non molla e proverà ad accontentare Conte.

Articolo precedenteSarri ed il 4-3-3: ecco i primi cambiamenti imposti dal nuovo tecnico
Articolo successivoRodrigo non arriva, il Napoli punta Nicolas Pepé del Lilla!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui