Luis Alberto potrebbe essere un reale obbiettivo del Siviglia, già in estate i primi contatti, a dicembre la nostra esclusiva. Il numero 10 della Lazio in Andalusia mantiene casa, famiglia, affetti. Luis Alberto è cresciuto nel vivaio, ceduto a vent’anni, nel 2012, in prestito al Barcellona B, poi a titolo definitivo, nella stagione successiva, al Liverpool.

Luis Alberto e l’Europa League

Ci teneva a far bella figura in Europa League, accelerando anche  il recupero dopo l’infortunio a Frosinone. Voleva esserci ma nei sedicesimi d’andata dell’Olimpico, lo stesso si è fermato ancora. Il Siviglia continua però a corteggiare il tesserato laziale. La scorsa estate Lotito ha chiuso la porta in faccia agli Andalusi, rifiutando ben 30 milioni per il suo cartellino. La dirigenza bianco celeste non voleva affatto cederlo e un trasferimento nel possimo futuro è da valutare, decisione che deve essere presa dal calciatore e la Lazio in sintonia e in base alle proposte. Lotito è molto esigente e chiede molto di più dei 30 milioni offerti in estate.

Luis Alberto piaceva e piace moltissimo a Monchi, appena tornato a lavorare in Spagna.

L’ex direttore sportivo della Roma aveva provato a prendere il numero 10 della Lazio nell’estate 2016, lo voleva fortemente a Siviglia, aprì una trattativa estenuante con il Liverpool.

 

Articolo precedenteAncelotti, a fine stagione si discuterà il rinnovo, al mister il mercato
Articolo successivoNapoli, senti Rafinha: “Ancelotti mi voleva in azzurro”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui