Rubén Loftus-Cheek, centrocampista tuttofare del Milan, ha rilasciato alcune considerazioni riguardo i primi sei mesi vissuti a Milanello

Quattro reti nelle ultime cinque uscite, la prima doppietta in Serie A con la maglia del Milan, a San Siro e prestazioni più che convincenti a ridosso di Giroud, sulla trequarti. Il Diavolo si sta godendo la versione più “chic” di Loftus, centrocampista acquistato dal Chelsea nel corso della sessione estiva. Il 2024 del centrocampista inglese è iniziato nel migliore dei modi e la prorompente fisicità, abbinata ad un’ottima tecnica di base, rendono il ventottenne mediano un acquisto prezioso per le trame di gioco dei rossoneri. L’inserimento alle spalle degli avversari a carpire i cross provenienti da sinistra, poi, costituiscono il vero marchio di fabbrica della nuova posizione affidata al numero 8. Intervenuto ai microfoni di Gianluca Di Marzio, Loftus-Cheek ha espresso tutta la propria soddisfazione per i primi sei mesi in Italia:

Sono molto contento del ruolo che mi è stato affidato e mi trovo davvero a mio agio in questa posizione da tuttofare. Le sponde di Giroud contribuiscono ai miei inserimenti palla al piede, anche se devo migliorare la qualità nell’ultimo passaggio. Sono molto contento al Milan e del percorso intrapreso fino a questo momento. I tifosi, in particolare, mi fanno sentire a casa sin da quando sono arrivato, dal ritiro estivo. Sono bellissime sensazioni e li ringrazio. Per quanto riguarda la mia esultanza fa riferimento al Basket: si verifica quando un cestista molto più alto rispetto il proprio avversario, schiaccia a canestro”, ha chiosato Loftus-Cheek.

Oltre all’articolo: “Loftus-Cheek: “I tifosi mi fanno sentire a casa. Sul mio ruolo…”, leggi anche:

Articolo precedenteIl Milan può raggiungere Juve e Inter nella corsa allo Scudetto?
Articolo successivoManolas: alla fine, la spunta la Salernitana; atteso in città già oggi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui