Lo scambio Bernardeschi-Romagnoli si può concretizzare: l’idea di Juve e Milan

Scambio Bernardeschi-Romagnoli tra Juve e Milan: potrebbe concretizzarsi

Un oggetto misterioso da una parte, un titolare passato a riserva dall’altra. Due situazioni complicate che potrebbero trovare una soluzione. Se è vero che Alessio Romagnoli è il capitano del Milan, è anche vero che in questa stagione ha avuto diversi problemi. Oltre agli infortuni, il numero 13 ha fatto discutere sul campo in diverse occasioni, ricordando l’esultanza polemica al gol contro la Fiorentina. Se a questo si aggiunge l’arrivo di Fikayo Tomori, si fa presto a capire il difficile scenario che riguarda il difensore.

Federico Bernardeschi invece, non partiva tra le prime scelte né di Andrea Pirlo, né degli allenatori che lo hanno preceduto. Nonostante questo però, ha sempre fornito buone prestazioni in nazionale. Il giocatore della Juventus, ad oggi, non ha mai fatto molto capire quale sia il suo reale valore.

SCAMBIO BERNARDESCHI-ROMAGNOLI: L’IDEA DI JUVE E MILAN E’ FATTIBILE

Ecco perché, secondo La Repubblica, uno scambio tra i due club, oltre a portare benefici sul piano economico, potrebbe rilanciare anche le ambizioni dei giocatori e sarebbe quindi fattibile. Come riporta okcalciomercato.it, il quotidiano spiega che i due italiani sono accomunati anche dalla scadenza del contratto nel giugno 2022. Proprio per questo l’ideale sarebbe venderli durante la prossima sessione di mercato, in modo da generare una plusvalenza redditizia.

Romagnoli non è più sicuro del posto, e la società rossonera ha tutta l’intenzione di riscattare Tomori. A Torino potrebbe essere una valida alternativa ai difensori della Juventus, dato anche l’avanzare dell’età di Bonucci Chiellini. L’esterno italiano invece potrebbe rivelarsi utile per la sua capacità di giocare in vari ruoli, considerando che il suo preferito di esterno destro è ciò che cercano i rossoneri per un upgrade.

Inoltre Pirlo utilizza Bernardeschi soprattutto al posto di Alex Sandro. Il Milan è sempre stato interessato a lui, tanto che qualche tempo fa si parlava di un possibile scambio con Paquetà, poi non andato in porto.

Bernardeschi-Romagnoli tra Juve e Milan: i problemi

I problemi che frenano lo scambio sono due al momento: l’ingaggio elevato di Bernardeschi (4 milioni di euro a stagione) e la percentuale che la Roma ha sulla futura rivendita di Romagnoli. I giallorossi avrebbero diritto al 30% dell’eccedenza sopra i 25 milioni di euro. Non è ancora stato definito che tipo di trattativa sarà, infatti c’è la possibilità che sia uno scambio alla pari oppure con l’inserimento di qualche giovane per abbassare le richieste di uno dei due club.

Sta a Mino Raiola, procuratore di entrambi i calciatori, trovare una soluzione con le due società.

LEGGI ANCHE:

Manchester City, De Bruyne rinnova: “Io e Guardiola vediamo lo stesso calcio, qui a casa”

Atalanta, il rinnovo di Pessina tarda: per il Milan è più che un’idea

Mercato portieri Lazio: Strakosha vicino all’addio. Idea Montipò

Watzke su Haaland: “vogliamo che resti. Sancho? Ci parleremo”

Fiorentina, Vlahovic: “voglio arrivare il più lontano possibile a livello di gol”

 

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

TUTTE LE PARTITE DI OGGI

KINDLE GRATIS