ULTIME LLORENTE NAPOLI – Il Napoli vuole Mauro Icardi, ma non vuole aspettare in eterno. Maurito ha detto ‘no’ al Monaco, ma non ha ancora detto ‘sì’ al Napoli. Tuttavia non è arrivato nemmeno un rifiuto agli azzurri, quindi l’attesa continua ma non sarà all’infinito.

Tanto è vero che Aurelio De Laurentiis ha posto un limite netto al giocatore: ultimatum entro lunedì oppure si cambia obiettivo. I partenopei avrebbero già in mente un sostituto. Proprio tra i nomi più caldi spunta quello di Fernando Llorente, svincolato dal primo luglio dopo il mancato rinnovo di contratto con il Tottenham.

L’edizione odierna del Corriere dello Sport riporta quanto segue in merito al giocatore spagnolo:

“C’è anche il Napoli in quel ventaglio che rinfresca, dà autostima e induce anche a non mollare neanche uno scatto. Le richieste iniziali – 4 milioni di euro stagionali, per un triennale – si sono ammorbidite: giovedì appuntamento del Napoli con i suoi agenti per gli approfondimenti del caso, si parlerà di soldi e di durata del contratto, tenendo presente che prima bisognerà capire cosa succederà nell’affare-Icardi. Ma tanto l’affare last minute sembra convenga”.

[df-subtitle]Anche l’Inter osserva Fernando Llorente[/df-subtitle]

Un attaccante esperto a costo zero come lo spagnolo fa gola a molte squadre. Tre di queste sono italiane: oltre al Napoli infatti, ci sarebbero anche Inter e Fiorentina in corsa per contenderselo.

In particolare, per completare l’attacco, scrive l’edizione odierna di Tuttosport, Conte avrebbe chiesto anche un attaccante di scorta che possa prendere il posto di tanto in tanto di Lukaku:

“Qui l’obiettivo (considerato che Milik proprio non scalda) è Fernando Llorente che Conte e Marotta avevano già avuto alla Juve e che anche per le qualità morali è un giocatore stimatissimo dai due. Al momento la società fa melina sull’argomento: un po’ perché bisogna ancora perfezionare l’arrivo di Sanchez (atteso a Milano per stasera o, al massimo, domani), un po’ perché per prendere Llorente sarebbe necessaria la cessione di Matteo Politano”.

Articolo precedenteGenoa Preziosi:”Mi piacerebbe tornare al Ferraris, ma non posso”
Articolo successivoToni: “Ribery è carico, la Fiorentina ha bisogno di un leader del genere”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui