LIVERPOOL, RAPITI I GENITORI DI LUIS DIAZLuis Diaz sta vivendo un vero incubo a causa del rapimento dei propri genitori in Colombia. Come riporta il sito colombiano Semana, la madre e il padre dell’attaccante del Liverpool sono stati rapiti da un commando di uomini armati a Barrancas, nella regione La Guajira, a nord della nazione. Secondo il racconto del migliore amico del giocatore, i genitori si stavano dirigendo verso la casa di un parente della madre quando il furgone su cui viaggiavano è stato assalito da quattro motociclisti armati che hanno rapito i due sventurati.

Le telecamere di sicurezza della zona hanno ripreso l’inseguimento tra polizia e sequestratori, a seguito del quale è stata liberata la madre del giocatore. La signora, Cilenis Marulanda, attualmente si trova in ospedale, mentre non ci sono ancora notizie del padre.

Secondo alcune fonti, anche l’uomo sarebbe stato tratto in salvo dalla polizia ma non ci sono ufficialità a riguardo.

LIVERPOOL, RAPITI I GENITORI DI LUIS DIAZ

Intanto Gustavo Petra, presidente della Colombia, ha postato sul proprio profilo X/Twitter una foto della signora Marulanda sana e salva. Per intensificare le ricerche del padre di Diaz, il capo di Stato colombiano ha dispiegato anche l’esercito. La speranza di Petra è ricongiungere i due sventurati nel minor tempo possibile e regalare un lieto fine all’orribile vicenda.

 

LEGGI ANCHE:

  1. Juan Miranda-Milan per cinque anni: Real Betis alle corde
  2. Juve, incontro con la madre di Rabiot: obiettivo rinnovo
  3. Galliani: “Gomez, attendiamo. Su Colpani all’Inter o alla Juve…”
  4. Bove, progetto da capitan futuro della Roma: i dettagli
  5. Mazzarri: “Ecco perché andai via da Napoli. Le scuse all’Inter…”
  6. Serie A, Lazio-Fiorentina: i biancocelesti ospitano la Viola
  7. Inter: Tiago Djalo, dall’operazione Leao al nerazzurro nel 2024
  8. UFFICIALE Juve, lascia il caposcout Tognozzi: la nota
Articolo precedenteManchester United-Manchester City, è sempre Haaland protagonista
Articolo successivoFeyenoord, le voci su Santiago Gimenez

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui