Liverpool in finale! Origi e Wijnaldum stendono il Barca: ad Anfield è 4-0

Liverpool in finale! Origi e Wijnaldum stendono il Barca: ad Anfield è 4-0

Il Liverpool gioca una partita perfetta e rimonta il Barcellona eliminandolo grazie al 4-0 di Anfield firmato Origi-Wijnaldum. Ajax o Tottenham in finale?

Il Liverpool accede per il secondo anno di fila alla finale di Champions League e lo fa battendo per 4-0 il Barcellona al termine di una partita mostruosa. Gli inglesi la sbloccano subito e non sbagliano nulla, nella ripresa poi impatto terrificante di Wijnaldum prima del poker di Origi: gara preparata alla perfezione da Klopp. E senza Salah e Firmino. Per il Barcellona altra eliminazione con tanto di rimonta incredibile dopo quella subìta lo scorso anno contro la Roma.

 

La Partita

Klopp deve rinunciare a Salah e Firmino e si affida quindi a Shaqiri e Origi che vince il ballottaggio con Sturridge. Valverde schiera la stessa formazione dell’andata con Vidal ancora preferito ad Arthur e Messi davanti con Suarez e Coutinho.

Il Liverpool parte in quarta e dopo 7 minuti è già in vantaggio: Jordi Alba tocca male all’indietro e regala palla a Manè che vede l’inserimento in area di Henderson e lo serve, botta respinta da Ter Stegen che però nulla può sul tap-in a porta vuota di Origi. 1-0. Il Barcellona inizia a vedere gli incubi di Roma e non ci sta. Al 14′ Messi, su invito di Jordi Alba, conclude di prima e Alisson è costretto a rifugiarsi in angolo. Subito dopo altra occasione per i blaugrana ma Messi, tutto solo, ritarda la conclusione e si fa soffiare il pallone da Van Dijk. Sempre Barcellona: il 10 sfonda centralmente e allarga per Coutinho che calcia trovando la respinta in tuffo di Alisson. Al 23′ torna in avanti il Liverpool con una fucilata di Robertson che Ter Stegen respinge a fatica. Dopo una ventina di minuti a ritmi clamorosi, le squadre rifiatano e si va al riposo sul punteggio di 1-0 per i padroni di casa.

La ripresa si apre con l’ingresso di Wijnaldum al posto di Robertson che probabilmente ha accusato un problema fisico. Milner scala a fare il terzino. Minuto 51′: corner per il Liverpool e Van Dijk di tacco per poco non fa venire giù Anfield. Anfield che viene giù, però, poco dopo quando Alexander-Arnold ruba palla e si invola sulla destra, cross arretrato per l’inserimento di Wijnaldum che di prima fa 2-0. Passano 100” e i Reds calano il tris: cross pennellato di Shaqiri per la testa di Wijnaldum che la mette all’incrocio e fa doppietta. 3-0 e palla al centro. Al 68′ si riaffaccia in avanti il Barcellona con Messi che ci prova dopo uno scambio con Rakitic ma Alisson mette in angolo. Tutto sembra far pensare si andrà ai supplementari ma gli inglesi non sono dello stesso avviso e al minuto 79 accade l’impensabile. Corner per il Liverpool, Alexander-Arnold si accorge che l’intera retroguardia spagnola è distratta e calcia subito rasoterra pescando Origi liberissimo in piena area, il belga calcia al volo e fa 4-0. Da qui alla fine non accade nulla. Il Liverpool vola in finale dove incontrerà la vincente di Ajax – Tottenham. Psicodramma Barcellona che subisce un’altra, clamorosa rimonta. Klopp compie il miracolo. Per la prima volta dal 2014 non ci saranno spagnole in finale.

 

Il Tabellino

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson (46′ Wijnaldum); Henderson, Fabinho, Milner; Shaqiri (90′ Sturridge) , Mané, Origi (85′ Gomez). Allenatore: Jurgen Klopp.

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Vidal (75′ Arthur); Messi, Suarez, Coutinho (60′ Semedo). Allenatore: Ernesto Valverde.

Gol: 7′ e 79′ Origi (L), 54′ e 56′ Wijnaldum (L).

Arbitro: Cakir (TUR)

Ammoniti: Matip, Fabinho (L); Busquets, Rakitic, Semedo (B).

 

 

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply