LIVERPOOL ASTON VILLA – L’acquisto di Ryan Gravenberch arrivato sul gong rappresenta la ciliegina sulla torta da apporre sul centrocampo del Liverpool. Una mediana nuova, tale da rifarsi un look “giovanile”.

Le cessioni di gente del calibro di Fabinho, Keita e dell’ex capitano Henderson sono risultate meno indolori. Nella parte pulsante del rettangolo di gioco ora ci sono Mac Allister e Szoboszlai che, uniti all’ex Bayern e al metronomo Endo, aggiungono dinamismo, vivacità, estro e anche reti alla causa Reds.

Contro l’Aston Villa il tecnico Jurgen Klopp festeggerà le 300 panchine in Premier League: un traguardo importante che vorrà celebrare con una vittoria tra le mura amiche.

L’allenatore tedesco non potrà contare sull’apporto di Van Dijk, espulso durante l’ultimo match contro il Newcastle dopo ben 225 partite in maglia Reds. Un dato assurdo.

Assurdi come i quattrini che continuano ad arrivare dall’Arabia per Mohamed Salah. La tentazione è forte, ma il campione egiziano finora ha restituito al mittente tutte le offerte che gli sono pervenute.

Il mercato in Medio Oriente è ancora aperto e tutto può ancora succedere, ma l’impressione è che Momo voglia ancora continuare a divertirsi con addosso la casacca del Liverpool.

Ad Anfield arriveranno i Villans allenati dallo scaltro Emery che si è rialzato in campionato dopo il k.o. alla prima giornata contro il Newcastle. Da lì sono arrivate due vittorie contro Everton e Burnley.

Aston Villa che si è reso protagonista di un mercato importante grazie al lavoro dell’esperto direttore sportivo Monchi che ha portato a Birmingham calciatori del calibro di Zaniolo, Pau Torres, Lenglet, Tielemans e Diaby.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL ASTON VILLA

LIVERPOOL (4-3-3): Becker; Alexander-Arnold, Gomez, Matip, Robertson; Endo, Mac Allister, Szoboszlai; Salah, Diaz, Nuñez. Allenatore: Klopp.

ASTON VILLA (3-4-2-1): Olsen; Torres, Carlos, Konsa; Digne, Luiz, Kamara, Cash; McGinn, Diaby; Watkins. Allenatore: Emery.

Articolo precedenteTorino-Genoa, Gilardino: “Finalmente è finito il mercato”
Articolo successivoItalia, Spalletti: “Felicità, sogno che parte da lontano. Napoli…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui