[df-subtitle]L’allenatore del Barcellona parla della partita di domani contro il Villarreal[/df-subtitle]

La Liga è oramai a un passo ma il tecnico del Barcellona, Ernesto Valverde, non ha intenzione di abbassare la guardia. I blaugrana affronteranno domani il Villarreal in trasferta e l’obiettivo è solo uno: vincere. Durante la conferenza stampa, a Valverde è stata posta la domanda riguardante un possibile dosaggio dei minuti in campo di Leo Messi, ma l’allenatore ha precisato:

“Non c’è lo scenario idoneo per dosare un calciatore come Leo. Diamo molto valore alla partita. C’è gente che ha lo sguardo concentrato sulla Champions o sull’Atletico, però è la partita di domani è più importante”.

Messaggio chiaro di come Messi sia il calciatore più importante del Barcellona in questa stagione, avendo l’argentino realizzato ben 31 gol e 12 assist in Liga. Riguardo alla pressione, Valverde ha affermato: “Non abbiamo pressione. Vogliamo vincere la Liga. I numeri sono quelli che sono. Se vinciamo le prossime sei partite saremo campioni e ciò è da applicarsi”. Il Barcellona è quindi concentrato partita per partita e lo sguardo va alla passata stagione dove per un calo di concentrazione o di appagamento, la squadra catalana venne estromessa dalla Champions League per mano della Roma dopo una cocente rimonta dei giallorossi.

Infine, l’allenatore ha parlato pure della situazione di Coutinho, non proprio brillante in questa stagione: Coutinho? Dobbiamo parlare di tutti gli attaccanti. Ciò che aspettiamo è il miglior Coutinho, il miglior Dembele o il miglior Malcom. Tutti possono giocare”.

Articolo precedenteL’Atletico fa la spesa in casa Porto: in arrivo Telles
Articolo successivoBologna, l’esultanza costa a Destro 2-3 settimane di stop

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui