LIGA 1 UNDICESIMA GIORNATA – Con un sofferto successo per 3-2 sul campo del Gaz Metan Medias, arrivato solo su rigore al 90′, il FCSB si ritrova da solo al comando della classifica. Doppietta dell’ex Olaru per la squadra di Petrea, mentre Deaconu e Ricardo Valente hanno marcato per i padroni di casa, prima del contestato e decisivo penalty trasformato da Bus allo scadere.

Unica nota stonata della serata per il FCSB è il doppio infortunio che ha costretto i due capocannonieri del torneo Man e Tanase a lasciare anzitempo il campo. Problemi muscolari per entrambi, si parla di due settimane di stop per il primo e almeno tre per il secondo.

Il CsU Craiova, alla prima uscita senza il dimissionario Bergodi alla guida (sostituito da Papura) non è andato oltre lo 0-0 a Botosani, a testimonianza del periodo poco brillante che sta attraversando, soprattutto in fase offensiva.

Non sorride neppure il Cfr Cluj. I campioni i carica hanno subito il secondo stop interno consecutivo, piegati da un sorprendente Uta Arad per 1-0 (gol di Hora). Tra infortuni e casi di positività al covid (Deac e Hoban gli ultimi della lista), gli ardeleni sembra non abbiano una rosa in grado di competere su tre fronti e il rischio di ritrovarsi a fine anno a mani vuote è sempre più concreto.

[df-subtitle]LIGA 1 UNDICESIMA GIORNATA[/df-subtitle]

Si dividono la quarta piazza il Sepsi Sf. Gheorghe e l’Accademica Clinceni, capaci di imporsi rispettivamente in trasferta con il Chindia Targoviste (2-1, Dumitrascu e Aganovic e Achahbar a ribaltare il risultato nella ripresa) e in casa sul Vitorul Constanta (1-0, gol di Pashov dopo un rigore fallito Iancu per gli ospiti).

Prova d’orgoglio per la Dinamo Bucarest, che ha la meglio sul Voluntari con un sonoro 3-0 (Paul Anton e doppietta di Borja Valle) e si rialza dal fondo della classifica. La situazione resta critica. Le promesse di Cortacero di versare liquidità nelle casse del club sono disattese, atleti e staff non ricevono lo stipendio e la smobilitazione ha avuto inizio.

Il fisioterapista Jesus Arco e il preparatore atletico George Neagu hanno già abbandonato la nave e dopo lo stop invernale i giocatori spagnoli potrebbero non rientrare in Romania. Versa in difficili condizioni economiche anche il fanalino di coda Astra Giurgiu, che trova comunque la forza di imporsi sul campo dell’Hermannstadt (1-0, Gheorghe nel finale).

Buon punto conquistato in trasferta dal Fc Arges contro una Poli Iasi in caduta libera (1-1, Cristea e risposta di Malele).

 

[df-subtitle]LIGA 1 CLASSIFICA UNDICESIMA GIORNATA[/df-subtitle]

PosteamGVNPGoal+/-P
1FCSB1190231:12+1927
2Universitatea Craiova1181214:5+925
3CFR Cluj1163212:6+621
4Sepsi1154215:10+519
5Academica Clinceni1154211:6+519
6UTA Arad1145212:11+117
7FC Viitorul Constanta1144317:15+216
8Chindia Targoviste114257:9-214
9Gaz Metan Medias1141617:17+013
10Voluntari1141614:16-213
11Botosani1133515:17-212
12Hermannstadt1125411:16-511
13Politehnica Ia?i1131712:29-1710
14Dinamo Bucuresti1123612:14-29
15FC Arges1123610:18-89
16Astra Giurgiu1122711:20-98
Articolo precedenteNapoli, Gattuso: “Nessun alibi, solo voglia, passione e pensare a lavorare”
Articolo successivoCagliari Simeone Covid: il “Cholito” positivo al tampone

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui