Attraverso un post apparso sui propri profili social, Leonardo Bonucci ha ufficializzato il proprio addio al calcio giocato: le sue parole

Da piccolo sognavo questa storia da raccontare, promettendomi traguardi da abbracciare contro i grandi, esultando, avendo fede attraverso le difficoltà con coraggio. Oltre la storia oggi, sono io”. Attraverso un post apparso sui propri profili social, Leonardo Bonucci, ex centrale della Juventus, tra le altre, ha ufficializzato l’addio al calcio giocato. L’orario in cui annunciare il ritiro non poteva che coincidere con il numero che ne ha contraddistinto la carriera: il 19. Il calciatore, infatti, alle ore 19:19 ha comunicato l’intenzione di smettere con uno sport che gli permesso di consacrarsi a livello nazionale e internazionale, in virtù del Campionato Europeo conquistato dall’Italia di Roberto Mancini, nel 2021.

Bonucci ha dedicato gran parte della propria carriera ai colori della Juventus, squadra nella quale ha formato un trio, al fianco di Barzagli e Chiellini, che ha dominato la scena italiana e sfiorato per ben due volte la vittoria della Champions League. Nel 2017, all’epoca delle “cose formali” cinesi operate dal Milan della gestione Fassone Mirabelli sul mercato, il trentasettenne si è reso protagonista di una breve parentesi, più nera, che rossa, culminata proprio con una rete allo Juventus Stadium, prima di far ritorno nella Torino bianconera.

Leonardo Bonucci dice basta; addio al calcio giocato: “Sognavo di raccontarlo”

Successivamente, le ultime due esperienze vissute all’estero, all’Union Berlino, prima e al Fenerbahce, poi, nel corso delle quali Bonucci ha maturato l’idea di appendere gli scarpini al chiodo e dedicarsi a una nuova vita professionale. La Juventus, pochi minuti fa, ha voluto rendere omaggio all’ex numero 19 con un altro post, il cui contenuto è il seguente:

Un pezzo importante della nostra storia ha deciso di lasciare il mondo del calcio giocato: Leonardo Bonucci. È una notizia che ci tocca, profondamente, perché Leo ha significato tantissimo per la nostra storia: 502 le sue presenze in maglia bianconera, 8 Scudetti, 4 Coppe Italia, 5 Supercoppe Italiane. Pilastro e una delle ‘B’ della ‘BBC’, terzetto difensivo che ha scritto pagine di leggenda, Bonucci ha condiviso con noi ben 12 stagioni. Ci siamo salutati lo scorso settembre, ma il filo che ci lega non si può spezzare. Nemmeno ora che Leo ha deciso di intraprendere una pagina nuova della sua vita, per la quale gli auguriamo solo il meglio”

Articolo precedenteWerner al Tottenham: ufficializzato il rinnovo del prestito
Articolo successivoUFFICIALE Kompany è il nuovo allenatore del Bayern Monaco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui