STICCHI DAMIANI D’AVERSA – Sulle colonne de La Gazzetta dello SportSaverio Sticchi Damiani spiega la decisione dell’esonero del tecnico Roberto D’Aversa, che dopo la partita contro il Verona aveva dato una testata all’attaccante scaligero Henry.

Così il presidente del Lecce: “È stata una scelta tanto doverosa quanto dolorosa sul piano umano. Il club, però, ha precisi codici di condotta e porta avanti dei valori che imponevano la scelta dell’esonero. Ci siamo presi qualche ora in più perché volevamo prendere una decisione dopo una esauriente e puntale ricostruzione dei fatti e non di pancia“.

STICCHI DAMIANI D’AVERSA – Prosegue: “Dispiace a livello umano, quando si è sotto pressione può capitare un black out, ci sta anche pagare un prezzo alto come l’esonero, ma non è giusto che questo si traduca in un giudizio sull’uomo. Perché D’Aversa ha dimostrato di essere un professionista serio e preparato. E non aveva mai sbagliato un comportamento in questi mesi“.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteSommer: “Incredibili i numeri dell’Inter. Inzaghi…”
Articolo successivoPSG interessato a Luis Diaz, il Liverpool…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui