Lazio senti Immobile – Ci siamo Lazio – Bayern si avvicina sempre di più. L’attaccante biancoceleste chiama la carica alla sua squadra; consapevole che stasera ci si giochi un bella fetta di qualificazione ai quarti di finale di Champions Leauge. Una bella sfida che vede mettersi a confronto i due migliori attaccanti europei: Ciro Immobile (vincitore scarpa d’oro) e Robert Lewandowski.

Lazio senti Immobile

Ecco le seguenti dichiarazioni rilasciate a Sport Mediaset  dal bomber Ciro Immobile:

Ciro Immobile ha parlato così a Sport Mediaset della gara tra Lazio e Bayern Monaco: “Per noi la partita di domani è un premio, ci deve emozionare ma anche far capire il livello a cui siamo arrivati. E’ una gara che ci può dare grandi soddisfazioni come squadra ma anche personalmente, ci fa giocare coi Campioni del Mondo. Cresceremo e siamo stimolati.
Lewandowski? Ho enorme rispetto per lui, affrontare uno così, uno dei più forti se non il più forte, ci fa pensare che dobbiamo prestare attenzione. Non si ferma mai, non si accontenta, cerca sempre di migliorare. A livello di gioco poi è completo. Ho sempre voluto dimostrare, in questa Champions, di voler restare tra i più forti. Gli ottavi sono iniziati al massimo, io e Lewandowski ci siamo giocati la Scarpa d’Oro fino alla fine e tutti si aspetteranno battaglia.
Il futuro? Haaland e Mbappé hanno più margini di tutti”.

LEGGI ANCHE:

  1. Atalanta, Percassi: “Real Madrid? L’Università, uno squadrone, club cha ha fatto la storia”
  2. Cagliari, Semplici sempre più vicino: panchina a Crotone?
  3. Chievo-Monza, focus Serie B: ecco il 24esimo turno
  4. Benevento, Inzaghi: “Roma con il miglior calcio, Fonseca mi piace. Il derby…”
  5. Cagliari-Torino, la maledizione continua: colpo granata nel finale
  6. Milan, Theo Hernandez: “Ambisco a diventare un top. Hakimi un amico”
  7. Milan, parla Donnarumma: “Rinnovo? Sono sereno. Possiamo lottare per lo scudetto”
  8. Manchester, Greenwood rinnova con lo United: le sue parole
Articolo precedenteAtalanta, Gasperini: “Real un evento, affrontiamo la più blasonata e titolata con entusiasmo”
Articolo successivoPsg Tuchel confessa: “Volevamo portare el pistolero Suarez a Parigi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui