LAZIO MORITA – Sbloccare l’ormai noto a tutti i tifosi della Lazio indice di liquidità per potersi muovere bene sul mercato: è questa la speranza di Maurizio Sarri in vista del mese di Gennaio. Il mercato invernale non è mai stato storicamente un momento in cui i biancocelesti si sono resi protagonisti. Ma per continuare a restare nelle prime quattro, Sarri vorrebbe uno sforzo in più da parte della società.

LAZIO, SE PARTE LUIS ALBERTO SPUNTA L’IDEA MORITA

In particolare, l’indiziato numero uno a lasciare la Lazio per poter finanziare qualche acquisto utile a completare la rosa è sempre Luis Alberto. Lo spagnolo è sempre in orbita Siviglia, ma fino ad ora nessuno ha bussato alla porta di Lotito, complici anche le richieste del numero uno biancoceleste.

Qualora dovesse arrivare l’offerta giusta e il 10 dovesse partire, la Lazio ha già stilato una lista dei possibili rinforzi per il centrocampo. Oltre al solito Ilic, seguito ora anche dal Napoli, la novità, come riportato da “La Gazzetta dello Sport“, è quella del giapponese Hidemasa Morita.

Classe ’95 in forza allo Sporting Lisbona, Morita si è messo in mostra nel Mondiale in Qatar con la sua Nazionale, inanellando prestazioni di qualità. Si tratta di un giocatore molto duttile che nello scacchiere di Sarri potrebbe però rappresentare una risorsa importante sulla mediana, la dove Marcos Antonio ha fino ad ora convinto poco come unica alternativa a Cataldi. Un’operazione che potrebbe farsi anche per meno di 10 milioni di euro. Ma è chiaro che fino a quando Luis Alberto resterà in rosa, ogni discorso rischia di essere fine a se stesso.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteUFFICIALE: Luis De La Fuente è il nuovo ct della Spagna
Articolo successivoAgente Di Lorenzo: “Giovanni vuole chiudere la carriera al Napoli”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui