Un punto che serve ben poco quello portato a casa dal Sassuolo contro la Lazio. La salvezza non è ancora matematica, ma c’è da dire che i risultati delle concorrenti fanno ben sperare la squadra di De Zerbi, che oggi ha sfiorato la rimonta grazie a Berardi. L’allenatore neroverde è intervenuto ai microfoni di Sky Sport nel dopo partita. Queste le sue dichiarazioni:

La prestazione.
“Della partita di oggi apprezzo soprattutto l’orgoglio e il carattere della mia squadra. La fisicità della Lazio e di altre grandi squadre, purtroppo, la paghiamo durante la partita”.

L’episodio del rigore.
“Il rigore? La regola dice il contrario. Quando l’arbitro si è allontanato dal monitor ero sicuro che non avesse ancora deciso cosa fare. Non vorrei che si pensasse che noi siamo già fuori dalla lotta e che quindi si prendano certe decisioni per non penalizzare squadre che ancora sono in gioco. Il regolamento dice che se la palla tocca il braccio dopo aver toccato qualsiasi altra parte del corpo non è mai rigore. Quello che abbiamo subito è un errore molto grave”.

Articolo precedenteLazio-Sassuolo 2-2, Inzaghi: “Partita stregata, ma soddisfatto della prestazione”
Articolo successivoPremier League: Everton-Arsenal 1-0, la decide Jagielka

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui