Mercato Lazio: la dirigenza biancoceleste avrebbe definito il rinnovo dell’esterno romagnolo, Mattia Zaccagni, fino al 2029; i dettagli

Tutte le strade di Mattia Zaccagni conducono, ancora, a Roma, sponda biancoceleste. Destino inverso rispetto quello scelto da Felipe Anderson, che lascerà la capitale per raggiungere il Palmeiras. La Lazio, nel corso della nottata, secondo quanto riportato da Alfredo Pedullà, avrebbe piazzato la zampata decisiva per definire il rinnovo dell’esterno romagnolo, con nuova scadenza contrattuale fissata nel 2029. L’appello dell’agente, Mario Giuffredi, il quale aveva fatto suonare un campanello d’allarme dalle parti di Formello in merito alla spasmodica attesa di quaranta giorni senza ricevere una chiamata della società, ha sortito gli effetti sperati per giungere ad un accordo soddisfacente per tutte le parti in causa.

L’ex trequartista dell’Hellas Verona, il cui cartellino è stato rilevato dal club capitolino in prestito nel 2021 e definitivamente riscattato nel 2022 per 7 milioni di euro, ha registrato una stagione, al momento, altalenante, complici vari infortuni che ne hanno condizionato il rendimento. Zaccagni, tuttavia, una volta smaltito l’infortunio alla caviglia che ne ha precluso la presenza nel Derby e contro la Salernitana, risulterà un elemento prezioso nel 3-4-2-1 delineato da Igor Tudor, nel quale il ruolo del trequartista viene notevolmente esaltato.

Lazio, per un Anderson che parte, un Zaccagni che resta: c’è il rinnovo

Il ventinovenne trequartista si è rivelato più che decisivo nel corso della passata stagione, quando ha contribuito a condurre la Lazio al secondo posto dopo una splendida cavalcata culminata con la qualificazione a quest’edizione della Champions League. Per uno che va (Felipe Anderson) dunque, uno che resta: Mattia Zaccagni prolunga la propria storia con la Lazio, a caccia di nuove conquiste.

Oltre all’articolo: “Lazio, per un Anderson che parte, un Zaccagni che resta: c’è il rinnovo”, leggi anche:

Articolo precedenteManchester City-Real Madrid, Ancelotti: “Aperta e dobbiamo tenerla il più possibile, come all’andata”
Articolo successivoFuturo Gilardino, irrompe la Fiorentina: per i viola, ora, è la prima scelta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui