LAZIO PAROLO – Nel post gara di Lazio-Milan, che ha visto i rossoneri vincere con un netto 3-0, il centrocampista biancoceleste Marco Parolo ha analizzato il pesante ko, che mette la squadra di Inzaghi in grande difficoltà nella lotta scudetto.

Così il giocatore a “Lazio Style Channel“: “La partita, sino al terzo gol, è stata decisa da due episodi, una deviazione e un rigore. In questo periodo situazioni del genere incidono molto, se avessimo pareggiato con Lazzari sarebbe stato diverso, dopo è stato difficile reagire anche mentalmente. Dobbiamo resettare la gara di oggi e ricaricarci in vista della gara di martedì. Ci attende una partita importante da cui possiamo ripartire. Siamo a 7 punti dalla Juve e quello dello scudetto era un sogno, ma l’obiettivo della stagione era un altro ovvero la Champions“.

LAZIO PAROLO – Prosegue: “Abbiamo le nostre consapevolezze. Le tante assenze hanno influito, non è facile in questo momento del campionato. Si cancella e si va avanti perché l’obiettivo è finire nel miglior modo lo stagione raggiungendo la Champions e fare il maggior numero di punti possibile e vedere dove arriveremo. Abbiamo ancora due giorni per recuperare, speriamo di ritrovare anche qualche altro giocatore oltre Caicedo e Immobile. Paquetà? Ci vuole rispetto per l’avversario e in quel momento non l’ha dimostrato, però è finita lì“.

Articolo precedenteBuffon record di presenze in Serie A, sono 648! E la Juve allunga sulla Lazio
Articolo successivoNapoli Meret: “Voglio restare a lungo e vincere ancora”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui