LAZIO-NAPOLI 0-0 – Un punto a testa nello scontro Champions fra i Campioni d’Italia in carica e i secondi classificati della scorsa stagione. A meno di un anno dalla fine dello scorso campionato le due squadre sono abbastanza differenti: assenze eccellenti sia da una parte che dall’altra, come Immobile, Osimhen e Kvaratskhelia.

Le formazioni vengono ridisegnate così: Lazio con Provedel tra i pali, linea difensiva a quattro con Lazzari, Gila, Romagnoli e Marusic, mediana con Cataldi regista, Guendouzi e Luis Alberto a supporto di Isaksen, Castellanos e Felipe Anderson.

Dal lato opposto Gollini sostituisce Meret infortunato, Juan Jesus, Rahmani e Ostigard nella difesa a tre, Mario Rui e Di Lorenzo esterni con Demme e Lobotka a fare densità a centrocampo, mentre Zielinski e Politano trequartisti a rifinire palloni per Raspadori unica punta.

Lazio-Napoli 0-0, all’Olimpico vince la noia

La partita non si apre mai del tutto, grandi battaglie da centrocampo alla trequarti ma nulla accade di pericoloso nei sedici metri.

In 90 minuti due soli tiri in porta entrambi da parte della Lazio, un tentativo di Isaksen abbastanza telefonato e quella che resterà una perla di bellezza di Castellanos che nel secondo tempo riceve palla sulla tre quarti da Cataldi, stoppa di petto spalle alla porta ed in rovesciata manda la palla in rete: il goal che tutti i bambini sognano… e che purtroppo per l’argentino rimane un sogno. Bandierina alta e fuorigioco confermato anche dal VAR.

Unica emozione di 90 minuti in cui le due compagini si studiano, si sfidano e infine con rispetto l’una dell’altra si salutano dandosi la mano. La Lazio è a -2 dall’Atalanta quarta, il Napoli a -4.

 

LEGGI ANCHE:

  1. Lukaku-Roma, è appena cominciata: il futuro è adesso ESCLUSIVA EC
  2. Bologna, arriva Santiago Castro: “Risultato del lavoro, sono felice”
  3. Lazio, Lotito: “Bernardeschi? Non c’è nulla”
  4. UFFICIALE: Gabriel Moscardo è un nuovo giocatore del Psg
  5. UFFICIALE: Pafundi al Losanna in prestito dall’Udinese
Articolo precedenteUdinese, Lovato erede designato di Nehuen Perez: i dettagli
Articolo successivoMercato Milan in difesa, spunta l’idea Merih Demiral: le ultime

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui