LAZIO FABIANI LUIS ALBERTO – Dopo le forti dichiarazioni di ieri sera da parte del fantasista, il direttore sportivo della Lazio Fabiani ha parlato ai canali ufficiali del club.

Qui alcune delle sue dichiarazioni: “Sono cose che accadono da quando esiste il calcio, forse era la serata meno adatta. Io non posso stare nel cervello di un giocatore. Tempo fa, con l’avvento di Tudor, mi disse che probabilmente a fine anno avrebbe preferito cambiare casacca per una serie di motivi che non sto qui a dire, io gli dissi ‘guarda, abbiamo il dovere di finire la stagione nel migliore dei modi. Dopodiché andremo a valutare tutte le posizioni“.

LAZIO FABIANI LUIS ALBERTO – Poi: “Nessuno ha promesso o sottoscritto delle risoluzioni. In estate al ragazzo gli è stato rinnovato il contratto per quattro anni. C’è stato un momento di flessione, arrivando al punto che non volle andare neanche in ritiro con la squadra. Ci fu la mia mediazione con il presidente Lotito, si arrivò alla conclusione di sottoscrivere questo contratto alle condizioni dell’entourage. Dopo sei mesi, ‘lascio tutti i soldi alla Lazio’. I contratti sono fatti per essere rispettati, da una parte e dall’altra. È una situazione che va approfondita con calma, serenità“.

 

LEGGI ANCHE:

Coppa del Re 2023/24: dopo il Real, fuori anche il Barcellona. Stasera l’Atletico

Articolo precedenteAlex Sandro: “Sarà difficile immaginarmi senza la Juve”
Articolo successivoAtalanta-Verona, Baroni: “Lavoro e identità, non regaleranno niente. Buona partita non basta”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui