LAZIO GENOA ANDREAZZOLI. Doveva essere la partita del rilancio in casa rossoblù ed invece è arrivato un altro naufragio, questa volta più grave rispetto a Cagliari. Finisce 4 a 0 per la Lazio, due gol per tempo dei capitolini con Savic e Radu nella prima frazione di gioco, poi con Caceido ed Immobile nella ripresa.

LAZIO GENOA ANDREAZZOLI. La formazione di Andreazzoli ha lasciato a casa grinta gioco e personalità. Brutta la partita anche se considerato che l’avversario era di livello. Ma la voglia di lottare in campo deve esserci sempre. Andreazzoli a rischio esonero secondo i media, le prossime ora saranno decisive se non dopo la gara contro il Milan di sabato prossimo.

LAZIO GENOA ANDREAZZOLI. Ecco le parole del mister a fine partita come ripreso da Tmw:

Ho visto una squadra che meritato nettamente di perdere contro una squadra nettamente più forte, sotto tutti i punti di vista. Sulla gestione, sul carattere, la risolutezza e l’organizzazione. A livello tecnico potevamo fare di più e siamo stati anche sfortunati, con il portiere avversario che ha fatto belle parate. Diventa difficile se non concretizzi quel poco che crei. Non è detto che basti, però intanto bisogna renderlo produttivo. Bisogna crescere, ci siamo smarriti. Dopo Cagliari, dove abbiamo fatto meglio per un’ora, abbiamo perso un po’ di sicurezza. Siamo strutturati per giocare da squadra, non abbiamo alcun giocatore che ti può far vincere da solo”

Genoa involuto sul piano del gioco. Andreazzoli non sa trovare spiegazioni:

Questa è una domanda che mi pongo anche io. Non abbiamo cambiato niente come modo di lavorare e confrontarci. Cerchiamo di alimentare l’entusiasmo, che rende tutto più facile. Può subentrare un fatto di pressione, con la quale vengono fuori dei limiti”

Infine sui troppi gol subiti:

Anche questo è qualcosa strutturalmente e individualmente viene a mancare. Le responsabilità non sono dei ragazzi, ma le mie. Giocare con la Lazio è complicatissimo, anche quando sei sotto nel risultato”.

Articolo precedenteLazio conferenza Inzaghi:”Sempre lucidi e mai disuniti”
Articolo successivoCagliari – Verona, 6a di campionato: così alla Sardegna Arena [LIVE]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui