La Lazio vince contro l’Empoli grazie a un goal di Caicedo su calcio di rigore e vola al quarto posto in solitaria, in attesa delle partite di Roma, Milan e Atalanta. Simone Inzaghi ha commentato la prestazione dei suoi, rilasciando le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport:

“Il primo tempo è stato fatto bene. Probabilmente dovevamo fare un gol in più, nella ripresa abbiamo perso un po’ di lucidità, ci siamo un po’ allungati. Non ricordo parate di Strakosha ma l’Empoli è una squadra ben allenata, ha tenuto più possesso di noi. Siamo stati bravi a soffrire pur non avendo subito occasioni. Sono arrivati sei punti, fra Frosinone e oggi, importanti. Avevo acciaccati a fine primo tempo, però chi ha giocato e sono entrati mi hanno dato tante risposte”.

Che risposte ha ricevuto dai nuovi arrivati?
“Abbiamo vinto le ultime due partite 1-0 e i due gol decisivi li ha fatti Caicedo, giocatore che l’anno scorso subiva qualche critica ingiusta. Caicedo è un professionista esemplare che so che quando lo chiamo in causa dà queste risposte. Sostituire Immobile non è semplice ma ha dato grandi risposte come gli altri”. 

Caicedo ha battuto il rigore. Di chi è stata la decisione?
 “I nostri rigoristi sono Immobile e Luis Alberto. C’erano Lulic, Romulo e Correa che potevano batterli. Caicedo stamattina mi ha detto che se la sarebbe sentita se fosse arrivato un rigore. Correa e Caicedo sono due attaccanti che vogliono fare sempre gol, si sono presi una bella responsabilità e mi sarei arrabbiato lo avesse sbagliato. Sono comunque felice per Caicedo”.

La squadra è diversa dallo scorso anno?
 “L’anno scorso partite del genere le avremmo vinte più largamente, ora invece lottiamo. Siamo in lotta su tutti i fronti, si lotta tutti insieme. Stasera ho avuto grandi risposte da chi aveva giocato meno”. 

Cosa devono temere le avversarie della Lazio?
 “Il gruppo che soffre assieme e che vuole arrivare in fondo alle competizioni. Malgrado mancassero Luis Alberto, Immobile e Parolo, oltre a Lukaku, sappiamo soffrire. All’andata dopo aver perso le prime due partite con Napoli e Juve abbiamo vinto 1-0 contro Frosinone ed Empoli. E’ una squadra matura”. 

Immobile torna col Siviglia?
“Penso di sì Immobile, penso di sì Luis Alberto, Parolo rientrerà dalla squalifica. Ci sarà da valutare Milinkovic-Savic che ha chiesto il cambio come Caicedo, Correa che ha giocato con una fasciatura abbondante. Adesso dopo tre partite in sei giorni e mezzo avremmo una settimana per preparare la gara con il Siviglia”.

 

 

Articolo precedenteSerie A, Lazio – Empoli 1 -0: biancocelesti al quarto posto grazie a un gol di Caicedo
Articolo successivoLazio-Empoli 1-0, Iachini: “Persi punti per errori individuali. Dobbiamo crescere”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui