Argentina-Brasile finisce 1-0: la Copa America va all’Albiceleste. Primo titolo per Messi

La straordinaria Copa America di Leo Messi termina con il successo finale. Il campione del Barcellona (ancora però senza contratto) ha coronato le sue grandi prestazioni con la vittoria contro il Brasile. Con i suoi 4 gol e 5 assist in questa competizione, la Pulce è entrato in 9 dei 12 gol segnati dalla sua nazionale, trascinandola da vero capitano fino alla coppa.

COPA AMERICA, L’ARGENTINA BATTE IL BRASILE. DI MARIA DECIDE AL MARACANA’

Nella notte, l’Albiceleste ha sconfitto i rivali storici proprio nella loro casa: il Maracanà. La gara è stata caratterizzata dal solito agonismo tipico di queste partite, e a testimoniare quanto le due compagini tenessero a portare a casa il risultato è il totale dei falli commessi: ben 41. L’arbitro Esteban Ostojich ha estratto il primo cartellino giallo addirittura dopo soli due minuti e mezzo, sventolandolo in direzione di Fred.

Dopo la rete di Angel Di Maria siglata presto, al minuto 22, il Brasile ha reagito in maniera timida, senza impegnare spesso Martinez. In particolare in una sola occasione il portiere dell’Aston Villa si è messo in mostra, quando è stato chiamato ad effettuare un grande intervento sul destro di Richarlison. Anche la nazionale di Scaloni nel complesso non ha creato grossi problemi a Ederson, che nulla però ha potuto quando l’esterno del Paris Saint-Germain lo ha scavalcato approfittando del filtrante di De Paul e del buco clamoroso di Renan Lodi.

Copa America, Argentina-Brasile 1-0

E’ quindi bastato poco all’Argentina per conquistare la quindicesima Copa America, che è arrivata a 28 anni di distanza dall’ultima. Per Leo Messi si tratta del primo titolo conquistato con la maglia dell’Albiceleste. Neymar invece rimane ancora a secco, con la sola Confederations Cup in bacheca.

Nello scorso torneo sudamericano i verdeoro avevano infatti trionfato senza la loro stella.

LEGGI ANCHE, PER ESEMPIO:

Mercato Napoli Milik, dalla Francia: rimarrà al Marsiglia

Lazio Milinkovic Savic: “Mi sento un leader e voglio restare”

Spinazzola su Italia Inghilterra: “Riproverei quell’allungo, è l’ultima battaglia”

 

Articolo precedenteMercato Napoli Milik, dalla Francia: rimarrà al Marsiglia
Articolo successivoMercato: Milan vicino a Ballo-Touré del Monaco. Sarà lui il vice Theo Hernandez

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui