Questa estate era stato a lungo seguito dal Napoli, ma alla fine è rimasto al Salisburgo, che – ironia della sorte – sfiderà proprio gli azzurri in questi ottavi di finale di Europa League. Parliamo del terzino austriaco Stefan Lainer, intervistato da “La Gazzetta dello Sport“.

Così il giocatore: “Quando ho saputo che il Napoli era interessato a me e che aveva fatto una proposta concreta per prendermi, mi sono sentito onorato. Stiamo parlando di uno dei più grandi club d’Europa. Sta di fatto che, indipendentemente dal motivo, la trattativa non è andata a buon fine. Ora sono concentrato solo sul Salisburgo. Già lo status del club è sufficiente, ma la possibilità di giocare per Ancelotti mi stimolava molto. Insomma, parliamo di uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio“.

Continua: “Il livello degli azzurri è nettamente superiore rispetto a tutte le squadre che abbiamo affrontato in questi anni, non ci sono dubbi a riguardo. Lo hanno dimostrato nel girone di Champions League. Ho seguito il Napoli in Champions? Certo, era il girone più interessante ed equilibrato. Tutte squadre di altissimo profilo. Il Napoli non poteva capitare in un raggruppamento più difficile. Nonostante questo sono arrivati terzi solo per sfortuna. Meritano il massimo rispetto per quanto fatto“.

Poi: “Il livello del Salisburgo? Difficile a dirsi. Di sicuro l’esperienza della passata stagione ci aiuta parecchio. Abbiamo molta più consapevolezza. Sono convinto che potremo fare strada in questa competizione, anche se il sorteggio in questo caso non ha di certo facilitato il nostro compito. Un mio futuro in Italia? Sono sincero: sono concentrato solo ed esclusivamente sul Salisburgo e sul far bene in questa stagione. Per tutto il resto, per qualsiasi altro discorso, c’è tempo. E non è questo il momento giusto per pensare ad altro“.

Articolo precedenteMilan, Bakayoko: “Voglio tornare in Champions con la maglia rossonera. Sul Chelsea e Gattuso…”
Articolo successivoUdinese, Pussetto: “A Udine sto benissimo. Se mi chiama l’Italia…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui