spot_img
HomeSerieANapoliKoulibaly parla il legale: "in Italia mai agito con forza contro insulti...

Koulibaly parla il legale: “in Italia mai agito con forza contro insulti razzisti”

-

Koulibaly parla il legale – Fulvio Marrucco, legale di Kalidou Koulibaly, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Radio Punto Nuovo“.

Koulibaly parla il legale – Queste le sue parole, nelle quali ha parlato dei vergognosi insulti razzisti rivolti al suo assistito al termine della partita tra Napoli e Fiorentina.

“È uno schifo; in Italia non è mai stata presa in seria considerazione la vicenda del razzismo. Da italiano, gli ho mandato un messaggio di scuse.

È bellissimo come abbia risposto e come ripeta sempre che lui gioca nel Paese Napoli, da lui difeso strenuamente contro ogni tipo di insulto. Si sente napoletano.

L’unità d’Italia, per me, non è mai stata conseguita; ritengo il popolo meridionale molto più maturo di quello settentrionale. Penso che Napoli venga insultata per una questione d’invidia che travalica l’aspetto meramente sportivo.

Da noi non c’è cultura e lo si può riscontrare dal poco spazio trovato dalla vicenda sui quotidiani nazionali.

Due settimane prima degli insulti di Firenze c’erano stati i cori discriminatori contro Napoli a Udine; il tutto si era risolto con soli 10.000 euro di multa.

Faccio fatica a vedere possibili miglioramenti della società italiana su un problema superato brillantemente in tanti altri paesi europei e mondiali”.

“Sono i grandi capi – spiega l’avvocato Marrucco – che non hanno alcun interesse a trattare seriamente questa vicenda così becera.

La vittoria del Napoli a Firenze? Avevo forti timori per questa gara, pensavo che la sconfitta contro lo Spartak Mosca potesse lasciare qualche strascico.

Mi ha impressionato la maturità raggiunta dalla squadra. Qualche anno fa questa partita non sarebbe stata vinta”.

 

LEGGI ANCHE:

  1. Napoli, Insigne: “Non penso al contratto”. Spalletti: “EL importante, rosa vasta”
  2. Roma-Udinese, Mourinho: “Non entro nella dinamica euforia-depressione”
  3. Verona-Roma al Bentegodi per la 4a di campionato: cronaca e tabellino [LIVE]
  4. Bologna, Mihajlovic: “Inter? Non facile per noi ma nemmeno per loro”
  5. Verona, D’Amico su Di Francesco: “Errore di valutazione…” Tudor: “Fiducioso, bel gruppo”
  6. Cagliari: Mazzarri ufficiale, altro toscano in A. Domenica Lazio, poi l’Empoli
  7. Bayern, Goretzka prolunga il contratto: la nota ufficiale
  8. Verona-Tudor, è ancora croato il nuovo allenatore dell’Hellas
  9. Di Francesco-Semplici, andamento lento: Verona e Cagliari ufficialmente cambiano? [AGGIORNATA]
  10. Bologna-Verona chiude la 3a di Serie A: sorride Mihajlovic, ancora male Di Francesco
  11. Milan, Ibrahimovic come Ronaldo: torna e subito a segno
  12. Fiorentina, Commisso: “Vlahovic spero a lungo. Contenti con Italiano, nuovo modo di giocare”
  13. Antognoni: “Ribery a Salerno se gestito può far bene, grande umiltà”
  14. Brasile-Argentina sospesa dopo pochi minuti: interviene la sanità brasiliana
  15. Verona, Caprari: “Giocatore a metà, voglio far bene e far vedere chi sono”
  16. Spagna, Luis Enrique e la qualificazione Mondiali: “Preoccupato ma solo perché non dipende da noi”
  17. Verona, Simeone si presenta: “Sacrificio, garra, mi identifico molto in questa squadra”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Ibra sul Napoli: “era fatta ma Gattuso non mi riteneva adatto...

0
Ibra sul Napoli - La storia d' amore tra Zlatan Ibrahimovic, il Benjamin Button del calcio, e il Napoli non si concretizzò davvero per...