Harry Kane, centravanti inglese, non può ancora considerarsi un calciatore del Bayern Monaco: Levy blocca il volo!

Doveva essere il K-Day, in baviera. Vale a dire, la prima giornata di Harry Kane da calciatore del Bayern Monaco, frutto di un accordo che sembrava ormai definito tra i bavaresi e il Tottenham, società proprietaria del cartellino del centravanti inglese.

Sembrava, appunto. Secondo quanto riportato dall’esperto di mercato, Alfredo Pedullà, il Presidente del Tottenham, Levy, avrebbe temporaneamente bloccato il decollo di Kane proprio al momento del volo. La motivazione sarebbe da ricondurre, con ogni probabilità, alla rimodulazione di un accordo che avrebbe portato nelle casse del club inglese circa cento milioni di euro più venti milioni di euro di bonus.

Al momento, dunque, il centravanti inglese sarebbe in attesa di ulteriori comunicazioni da parte della società per poter raggiungere la baviera e presentarsi regolarmente al completamento dell’iter per le visite mediche con il club tedesco. Quella che può considerarsi una telenovela estiva di calciomercato, si sarebbe arricchita di una nuova puntata.

Oltre all’articolo: “Kane al Bayern: il Tottenham blocca il volo per la baviera!” leggi anche: 

Articolo precedenteCaicedo ad un passo dal Liverpool: cifra record
Articolo successivoBenitez: “Gabri Veiga? C’è un interesse ufficiale”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui