spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus Szczesny: "Non leggo i giornali, e le pagelle mi fanno ridere"

Juventus Szczesny: “Non leggo i giornali, e le pagelle mi fanno ridere”

-

JUVENTUS SZCZESNY – Intervistato da “JTV“, il canale televisivo ufficiale della Juventus, Wojciech Szczesny ripercorre il suo percorso da estremo difensore.

Così il portiere polacco: “Ho fatto il portiere principalmente per mio padre, poi ero sempre il più alto e bravo con le mani piuttosto che con i piedi. L’essere portiere è una cosa che ti nasce dentro, non lo diventi. Le mie parate preferite sono quelle semplici perché vuol dire che non hai sbagliato nulla nella preparazione; quando fai un miracolo vuol dire che hai sbagliato qualcosa prima. Mio figlio? Ha un anno e cinque mesi e già prova a prendere il pallone con le mani. Non so cosa farà da grande, se il portiere come me o cantante come mia moglie. Potrebbe fare entrambi, alla Juve c’è poco da parare, magari quando farà un intervento potrà anche cantare una canzone. Una volta ho scritto il testo di una canzone d’amore per mia moglie e le è piaciuto, le dissi però di non dire nulla: è strano vedere un uomo di due metri scrivere testi d’amore“.

JUVENTUS SZCZESNY – Prosegue: “Giornali? Non mi piacciono, non li leggo. Ricordo che appena arrivato non sapevo la lingua e non li leggevo, così mi è rimasta quest’abitudine. Le pagelle però mi fanno ridere molto, sono sempre discordanti: vedi da un lato Higuain 5,5 e dall’altro 7,5“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Frederic Massara

Milan, Massara: “Prenderemo un difensore solo se ci sarà l’opportunità”

0
Frederic Massara, direttore sportivo del Milan, ha parlato ai microfoni di Dazn nel prepartita della gara contro lo Spezia. Massara ha affrontato anche il tema mercato, in particolare...