spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus – Roma 1-0: ai bianconeri basta il solito Mandzukic

Juventus – Roma 1-0: ai bianconeri basta il solito Mandzukic

-

[df-subtitle] Quinto gol per l’attaccante croato nelle ultime cinque partite allo Stadium. Nonostante le super parate di Olsen, i giallorossi subiscono un’altra sconfitta. [/df-subtitle]

 

Juventus forza 49. A due giornate dal tanto atteso giro di boa e l’inizio del girone di ritorno, nessuna big è riuscita ad arrestare la corsa dei bianconeri. Questa sera, la squadra di Allegri si è resa pericolosa sin dai primi minuti di gioco contro i giallorossi. Solo al 35esimo, però, Mandzukic riesce a superare Olsen, protagonista di ottime parate fino a quel momento.

Schick non brilla e Di Francesco decide di far entrare Dzeko al 70esimo minuto, al posto dell’ammonito Nzonzi. La Roma si mostra poco nell’area avversaria. L’allenatore abruzzese gioca la carta Perotti al posto di Under, ma la Roma soffre le ripartenze dei bianconeri. Due le occasioni sprecate dai giallorossi negli ultimi minuti con uno sfortunato Cristante che si vede negato un gol da una grande parata di Szczęsny.

Nel recupero, con l’intervento del VAR, l’arbitro Massa annulla un gol a Douglas Costa, ma il risultato non cambia e la Juventus guida la classifica della Serie A con otto punti di vantaggio sul Napoli.

 

MIXED ZONE:

Allegri: “L’Atlético? E’ una squadra che va incontrata. Mancano ancora tanti giorni. Ora dobbiamo pensare al campionato e cercare di vincere la Supercoppa. Dybala? E’ uscito un po’ arrabbiato, ma secondo me oggi ha fatto una delle sue migliori partite”.

Chiellini: “Nel secondo tempo ci siamo abbassati troppo. Bisogna migliorare. Dovevamo essere più cattivi nel fare il secondo gol. Vittoria importante, dobbiamo dare continuità, ma la testa è già a Bergamo. La forza di questa squadra è il collettivo e si vede nei momenti di difficoltà”.

Di Francesco: “Abbiamo fatto delle ottime aggressioni, ma non siamo riusciti a concretizzare. La squadra aveva paura anche per quanto successo nelle partite precedenti. Sono contento della reazione. La formazione? Volevo dare più densità a centrocampo e dare modo a Kolarov di impostare l’azione. Dobbiamo ripartire dall’atteggiamento che abbiamo avuto nell’uno contro uno. Bisogna riuscire a concretizzare e in questo ci manca un po’ di esperienza. Schick? Oggi non era la partita più facile. Da un attaccante come lui ci aspettiamo di più, ma ha cercato di dare un grande contributo alla squadra”.

 

 

TABELLINO:

Juventus: Szczęsny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Bentancur, Pjanić (70’ Emre Can), Matuidi, Dybala (79’ Douglas Costa), Ronaldo, Mandzukic.

A disposizione: Benatia, Bernardeschi, Emre Can, Douglas Costa, Kean, Khedira, Perin, Pinsoglio, Rugani, Spinazzola.
Allenatore: Massimiliano Allegri.

 

Roma: Olsen, Santon, Manolas, Fazio, Kolarov, Cristante, Nzonzi (79’ Dzeko), Under (71’ Perotti), Zaniolo, Florenzi (46’ Kluivert), Schick.

A disposizione: Dzeko, Fuzato, Juan Jesus, Karsdorp, Kluivert, Marcano, Mirante, Pastore, Luca Pellegrini, Perotti.
Allenatore: Di Francesco.

Ammoniti: Nzonzi, Schick (As Roma)

Arbitro: Massa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Manolas attacca il Napoli: “Messo da parte dopo la Juve. Il...

0
Intervistato da "Repubblica", l'ex difensore del Napoli Kostas Manolas ha parlato del suo addio agli azzurri. Il greco ha vissuto all'ombra del Vesuvio un'esperienza...