spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus Psg: i bianconeri vogliono Icardi. I parigini chiedono Pjanic

Juventus Psg: i bianconeri vogliono Icardi. I parigini chiedono Pjanic

-

Juventus Psg – Gli anni passano, ma l’obiettivo della Juventus resta sempre Mauro Icardi. Il feeling tra le parti è innegabile, ma il matrimonio è sempre stato impedito dall’Inter. Nonostante l’attaccante argentino non rientrasse nei piani di Antonio Conte, infatti, i nerazzurri non hanno ceduto alle pressioni dei bianconeri. Alla fine, durante le ultime ore di mercato estivo, Icardi ha accettato di partire in prestito al Psg.

Dopo dei mesi da protagonista assoluto, il tecnico dei parigini Tuchel ha deciso di schierare altri giocatori al posto dell’argentino. Una scelta che ha fatto partire le voci circa un mancato riscatto da parte del Psg. I francesi, infatti, hanno tempo sino al termine della stagione per decidere se pagare i 70 milioni o meno per acquistarlo a titolo definitivo. Ad oggi è difficile che questo avvenga. Tuttavia, secondo quanto riportato da Tuttosport, potrebbe crearsi presto un asse Juventus Psg. I bianconeri, lo ricordiamo, hanno trattato con i francesi già a gennaio, quando sembrava ormai tutto fatto per lo scambio Kurzawa – De Sciglio.

Juventus Psg – Secondo il quotidiano sportivo, la Juventus avrebbe sondato il terreno per Icardi e il Psg, in cambio, ha chiesto Pjanic. Qualora l’operazione dovesse andare in porto, tutte le parti sarebbero contente, Inter inclusa. I nerazzurri, infatti, non solo incasserebbero i 70 milioni del riscatto, ma anche altri 15 milioni per aver venduto Icardi a una squadra italiana. Per il momento sono solo ipotesi, ma a giugno la situazione potrebbe concretizzarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Cessione Inter. Zhang non lascia, posticipa: avanti con Oaktree

0
Cessione Inter: Steven Zhang, Presidente nerazzurro, intende rifinanziare il prestito ricevuto dal Fondo Oaktree scadente a maggio Zhang non lascia. Anzi, rifinanzia e posticipa l’addio...