spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus, Pirlo ringraziato per coraggio, dedizione e passione: la lettera e la...

Juventus, Pirlo ringraziato per coraggio, dedizione e passione: la lettera e la risposta

-

La Juventus, attraverso i suoi canali ufficiali ha voluto salutare e ringraziare Andrea Pirlo che ha guidato i bianconeri nella stagione appena concluso. Eccola di seguito in formato integrale:

Grazie, Andrea. Sono le prime parole che tutti noi dobbiamo pronunciare al termine di questa esperienza speciale vissuta insieme Pochi mesi fa, Andrea Pirlo, icona del calcio mondiale, iniziava sulla panchina della Juventus una nuova avventura, la prima da allenatore. Per farlo ci vuole innanzi tutto coraggio, oltre che consapevolezza dei propri mezzi, specie in un periodo segnato da mille difficoltà, con il mondo costretto dalla pandemia a reinventare le proprie regole giorno dopo giorno. Lo ha fatto anche Andrea: ha iniziato (e di questo siamo sicuri: la sua sarà una brillante carriera da allenatore) un viaggio di trasformazione, cercando, e spesso riuscendo, a portare le sue idee e la sua esperienza da fuoriclasse in campo dall’altro lato della barricata. E siccome nel calcio quello che conta sono le vittorie che si mettono in bacheca, ricordiamole: in pochi mesi la sua Juve ha sollevato due trofei e ha portato a casa vittorie brillanti sui campi più prestigiosi, da San Siro al Camp Nou. Per tutto questo, per il coraggio, la dedizione, la passione con cui ha affrontato ogni giorno, per i successi ottenuti, il nostro grazie arriva davvero dal cuore. Così come il nostro in bocca al lupo per un futuro che sicuramente sarà bellissimo”.

PIRLO PRONTO AD UNA NUOVA AVVENTURA

Via social, Andrea Pirlo si è espresso così:

“”Si è conclusa la mia prima stagione da allenatore. È stato un anno intenso, complicato ma in ogni caso meraviglioso. Quando sono stato chiamato dalla Juventus non ho mai pensato al rischio che correvo, sebbene fosse abbastanza evidente. Ha prevalso il rispetto per i colori di questa maglia e la volontà di mettermi in gioco ad altissimi livelli per il progetto che mi era stato prospettato. Se dovessi tornare indietro rifarei esattamente la stessa scelta, pur consapevole di tutti gli ostacoli che ho incontrato legati ad un periodo così difficile per tutti, che mi ha impedito di pianificare al meglio le mie intenzioni e il mio stile di gioco, ma durante il quale ho comunque raggiunto gli obbiettivi che mi erano stati chiesti. Quest’avventura, nonostante un finale che non mi aspettavo, ha reso ancora più chiaro quale vorrei fosse il mio futuro, che spero sia altrettanto completo e pieno di soddisfazioni come quello che ho vissuto da calciatore. È tempo di rimettersi in gioco e affrontare nuove sfide. Voglio comunque ringraziare la famiglia Juventus e tutti quelli che mi sono stati vicini in questa stagione”.

OLTRE A “JUVENTUS, PIRLO..”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:
  1. Verona-Juric, ufficiale risoluzione del contratto: presto, il nuovo allenatore
  2. Roma, Fonseca: “Lascio identità, giovani e calcio propositivo. Scelte sempre per il bene del club”
  3. Italia, Mancini: “San Marino per lavorare sui nostri concetti. Portiamo entusiasmo”
  4. Real Madrid, Zidane lascia, Modric rinnova, tutto ufficiale
  5. Cagliari, Capozucca: “Emozionato, ho sofferto questa salvezza. Rispetto per la Sardegna. Il mercato…”
  6. Verona, Juric cambia, Aglietti al Chievo pure: chi al loro posto?
  7. Premier League 2020/2021, verdetti finali: rimonta Tottenham, West Ham torna in Europa, Arsenal fuori
  8. Liga, Atletico Madrid campione di Spagna per l’undicesima volta
  9. Juventus, Pirlo: “La società non deciderà in base a domani. Voglia di proseguire”
  10. Milan, Pioli:” Atalanta partita della svolta, più vicini a loro. Serve gran prova mentale”
  11. Cagliari, Semplici: “C’è intenzione di continuare, vogliamo chiudere nel modo migliore”
  12. Sampdoria, Ranieri lascia: le sue parole nell’ultima conferenza della stagione
  13. Verona-Bologna, l’Hellas saluta il Bentegodi ancora senza vittoria
  14. Serie A, ultima giornata 2020/2021: decisi gli orari e contemporaneità
  15. Italia, Mancini prolunga: “Avanti con il lavoro, ottimista per il futuro”
  16. Cagliari, Giulini: “Miracolo sportivo, Semplici ha portato entusiasmo, compattezza e proposta giusta”
  17. Sassuolo, De Zerbi ufficializza: “Andrò via, non penso di poter dare di più. Riconoscente, scelta sofferta”
  18. Benevento-Crotone, l’1-1 finale salva aritmeticamente il Cagliari: al Torino basta un punto
  19. Verona, Juric: “Bologna? Grande motivazione, possibilità di essere decimi è favoloso. La costruzione…”
  20. Verona, Juric: “La società ancora non parla con me brutto segnale, ci rimani male. Nessuna carezza, voglio crescere”
  21. Verona-Torino 1-1, Benevento-Cagliari 1-3: il pomeriggio in chiave salvezza
  22. Cagliari, Semplici: “Benevento da affrontare con rispetto, difficile ma pronti”
  23. Sampdoria, Ranieri: “Mourinho farà bene, mi auguro tornino anche…”
Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno, ma non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Luis Alberto Lazio

Lazio, Sarri-Luis Alberto, il feeling non sboccia: la situazione

0
LAZIO SARRI LUIS ALBERTO - Non è iniziato bene il rapporto tra Maurizio Sarri e Luis Alberto. Nelle ultime due gare infatti il fantasista...