spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus, Pirlo: "Napoli forte. Studiato alcune situazioni, c'è voglia di rivalsa"

Juventus, Pirlo: “Napoli forte. Studiato alcune situazioni, c’è voglia di rivalsa”

-

JUVENTUS PIRLO – Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della Supercoppa contro il Napoli che si disputerà a Reggio Emilia. Ecco le sue dichiarazioni:

Squadra forte, lo sta dimostrando con Rino in panchina, squadra tecnica molto brava e veloce, dovremo stare molto attenti su questo punto di vista. Come attaccarla? Abbiamo provato alcune soluzioni, spero domani di rivederle in campo. La difesa è molto stretta, di reparto e dovremo essere bravi a sfruttare le situazioni che ci capiteranno“.

Pirlo aggiunge: “Gigi ha avuto anche qualche problemino, giocherà Szczesny, era già stato deciso prima. Giocare una finale dopo una brutta sconfitta in campionato, abbiamo voglia di giocare con determinazione e portare a casa questo trofeo. La testa va liberata, pensiamo a quello di positivo che possiamo farlo in campo ma sono sicuro che avremo un altro atteggiamento e voglia di rivalsa“.

Su Demiral:Ha un problemino che si porta avanti da qualche settimana, ha avuto una ricaduta e dovrà stare fermo qualche giorno“.

Su Gattuso:Si gioca Juventus-Napoli, non Pirlo-Gattuso, due squadre importanti che si sono meritate di giocarsela”.

Sugli anni di dominio in Italia e il ritardo in classifica di quest’anno: “Non si vince per niente, abbiamo la stessa voglia e ambizione perchè la Juventus gioca per questi traguardi. Qualche partita di sbandamento ci può stare ma gli obiettivi restano gli stessi“.

Pirlo ritorna ancora su Inter-Juventus:Mi dispiace per i giocatori, magari non era il caso di attaccare giocatori giovani. Preferisco che attacchiate me che loro, non c’è nessun bivio. Le finali si giocano e si devono vincere, siamo qui per quello. Abbiamo avuto un atteggiamento un pò timoroso dopo essere andati sotto“.

[df-subtitle]OLTRE A “JUVENTUS, PIRLO..”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO[/df-subtitle]

  1. Torino, Giampaolo esonerato: ufficiale. Nicola già al lavoro
  2. Supercoppa spagnola, Bilbao festeggia: ko il Barcellona in finale
  3. Fiorentina, Prandelli post Napoli: “Chiediamo scusa. Se non metti agonismo e determinazione…”
  4. Napoli, Gattuso: “Fallito le occasioni, oggi no. Su Demme e la Juventus…”
  5. Bologna-Verona, Mihajlovic sorride: cronaca e tabellino
  6. Inter, Conte: “Juventus sempre avanti, migliorati ma c’è il gap”
  7. Inter, Bastoni: “Proveremo a fermare il dominio Juventus, il nostro un percorso. Conte…”
  8. Verona, Juric: “Bologna? Giocatori molto interessanti, sarà difficile. Chi si ferma…”
  9. Il lungo inverno degli stadi deserti. L’annullamento di un rito popolare
  10. Lazio-Roma, Inzaghi: “Cerchiamo continuità, gara importantissima”
  11. Giuffredi su Hysaj: “Elseid al 60% non rinnova. Parisi piace a Giuntoli”
  12. Lazio-Roma, Fonseca: “Ambizioni alte. Difficile mantenere intensità, stiamo lavorando”
  13. Supplementari e rigori ovunque, la stanchezza si fa sentire in Italia e in Europa?
  14. Dall’ Inghilterra: il City mette Locatelli nel mirino, ma occhio alla Juve
  15. Il Napoli fa chiarezza: “giocheremo la Supercoppa”
  16. Mercato Roma: finestra sempre aperta per il ritorno di El Shaarawy
  17. Fiorentina-Cagliari, ossigeno per i viola, crisi nera per i sardi
  18. Inter, D’Ambrosio costretto al lungo stop: il comunicato
  19. Verona, Juric: “Non voglio destabilizzare, di mercato parlerà il direttore. Zaccagni…”
  20. Roma, Dzeko: “Terzo posto ci dà fiducia. Mercato? A gennaio possiamo, io resto”
  21. Cagliari-Napoli, il commento di Di Francesco e Gattuso
  22. Rangers-Celtic 1-0: un’autorete fa sognare gli uomini di Steven Gerrard
  23. Buttaro sulla Nazionale: “La consacrazione dopo la rinascita”
  24. Agente Jorginho: “Potrebbe tornare in Italia a fine contratto”

 

Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno, ma non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Inter e Milan su Barak, derby milanese per il fantasista dell’Hellas

0
INTER MILAN BARAK - Antonin Barak è sempre più leader di questo Verona, letteralmente rinato sotto la guida di Igor Tudor. Pur se assente nell'ultima...