spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus, Paratici: "Lavoriamo per un attaccante, Suarez non è stato vicino. Pirlo...

Juventus, Paratici: “Lavoriamo per un attaccante, Suarez non è stato vicino. Pirlo un predestinato, sempre sereno”

-

JUVENTUS PARATICI – Fabio Paratici, direttore della Juventus ha parlato ai microfoni Sky Sport prima della gara di campionato che i bianconeri giocheranno contro la Sampdoria. Queste le sue dichiarazioni principali, partendo dal nome di Edin Dzeko come attaccante in arrivo:

Non c’è una situazione Dzeko ma una situazione attaccante della Juventus, stiamo lavorando per questo. Lavoriamo con grande serenità, calma, mancano quindici giorni e cerchiamo uno da affiancare a Cristiano e Dybala“.

Su Pellegrini:E’ da allargare ad altri giovani,abbiamo lavorato bene in questo senso. Abbiamo degli asset importanti, dobbiamo creare il percorso giusto per farli arrivare alla Juve in pianta stabile e farli diventare protagonisti“.

Su Luis Suarez:”Non è stato vicino, aveva un tramite in corso per la cittadinanza italiana, mancava un requisito e abbiamo valutato la possibilità prendendo tutte le informazioni possibili. Non era possibile per questione di tempo e alla fine non è stato vicino“.

Su Andrea Pirlo:Di sorprendente c’è poco. E’ un predestinato, questa parola dice tutto. Vive tutto con una normalità e serenità incredibile, non sente pressione, ha sempre la lucidità. E’ una piacevole sorpresa per quanto riguarda la serenità con la quale allena. E’ stato naturale il confronto, per lui allenare sembra lo faccia da tanti anni“.

 

[df-subtitle]OLTRE A “JUVENTUS, PARATICI…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]

  1. Roma-Milik, le sue condizioni fisiche e la trattativa: il comunicato del club
  2. Milan, Pioli: “Bologna intenso e rapido. Pensiamo a partire bene, crescere e migliorare”
  3. Milan-Bakayoko, è questione di tempo: il Chelsea però non fa sconti
  4. Verona-Roma, il primo posticipo della Serie A 2020/2021 [LIVE]
  5. Apertura stadi: dopo l’Emilia, ecco Veneto e Lombardia
  6. Juventus, Kulusevski: “Porterò energia, voglio migliorare e vincere. Ibrahimovic e Ronaldo…”
  7. Fiorentina, Borja Valero ritorna: “Voglio guadagnarmi il rispetto della gente in campo, non per l’affetto passato”
  8. Lazio, Lotito: “Metto la squadra nelle migliori condizioni, in campo però non vado io. A
Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno, ma non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Napoli, Manolas ha deciso: via a Gennaio

0
Napoli, Manolas ha deciso - Il futuro di Kostas Manolas si sta pian piano delineando e sembrerebbe portarlo lontano da Napoli. Il giocatore sembrerebbe aver...