spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus, oggi riprendono gli allenamenti. Idee per la prima di campionato contro...

Juventus, oggi riprendono gli allenamenti. Idee per la prima di campionato contro il Parma

-

Riprendono oggi gli allenamenti della Juventus dopo il giorno libero concesso alla squadra da Maurizio Sarri. Oggi nel pomeriggio la squadra bianconera tornerà ad allenarsi alla Continassa dove ci sarà anche l’allenatore bianconero reduce da una brutta influenza che l’ha costretto a saltare la trasferta di Trieste. Sarri infatti non era riuscito a recuperare dai problemi di salute accusati alla vigilia della festa di Villar Perosa: aveva forzato con la presenza al vernissage, probabilmente decisiva.

Già a Villar il tecnico aveva mostrato segni di ‘debolezza’: nonostante le palesi difficoltà, aveva fatto prevalere la sua scorza dura, andando contro i pareri dei medici. A Trieste è stato sostituito da Giovanni Martusciello, suo storico vice, con un passato da primo allenatore proprio a Empoli, quando all’esonero di Giampaolo fu finalmente promosso. Poi l’Inter, quindi la Juve.

Dopo una settimana complicata dal punto di vista fisico, Sarri tornerà ad allenare la squadra al centro tecnico bianconero.

[df-subtitle]Juventus, Sarri studia il possibile tridente contro il Parma[/df-subtitle]

Come riporta ilBianconero, le idee frullano veloci, anche perché di tempo n’è rimasto poco. Chi giocherà in attacco a Parma? A parte Cristiano Ronaldo, tutti sono pronti a farsi avanti: non che il portoghese sia fuori dalla cerchia, anzi. Lui è l’unico sicuro di giocare dal primo minuto con la Juventus.

DAVANTI – E allora: se la certezza è CR7, la variabile impazzita può essere Dybala falso nueve, con Douglas abbastanza convinto di poter giocare un ruolo chiave in quella partita e in tutte le successive. Resta il dubbio solo per il centravanti: Paulo davanti a Higuain, Mandzukic troppo distante per forma fisica e situazione mercato.

Inoltre, come ha sottolineato Tuttosport, all’interno del pagellone del precampionato, Adrien Rabiot si è dimostrato “una delle più liete sorprese bianconere”. Motivo per cui Sarri l’ha già inserito nel suo gioco, e lui si è calato alla perfezione. Ha mostrato pure una dote che sembrava nascosta: il tiro da fuori, un mancino sempre ben pericoloso. Il francese si è già ritagliato un posto da titolare: la fiducia del mister è tanta, ma anche la forma fisica sta aiutando. E adesso c’è solo da sfruttare questo magico momento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Milan, senti Ibra: “in campo con la Juve? Vediamo giorno per...

0
Milan, senti Ibra - Zlatan Ibrahimovic è intervenuto direttamente dall' evento "Mind the gum" presso l' Hotel Gallia ed ha parlato del problema fisico che...