spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus, Cristiano Ronaldo: "Per vincere bisogna essere umili"

Juventus, Cristiano Ronaldo: “Per vincere bisogna essere umili”

-

Arrivato in Italia la scorsa estate per una cifra intorno ai 100 milioni di euro, Cristiano Ronaldo ha raggiunto quota 600 gol e il suo primo scudetto in Serie A.  L’attaccante portoghese ha rilasciato un’intervista ad ICON, rivista di El Pais per raccontare questa prima stagione nella Juventus. Ecco le sue dichiarazioni:

“La prima cosa che faccio quando arrivo in un nuovo club è essere me stesso. La mia etica del lavoro è sempre uguale. Se un imprenditore arriva e inizia a sconvolgere tutto, la gente non lo vedrà come un leader. Dirà: ‘Questo è il mio capo ma non mi tratta bene’. Devi essere umile, sapere di non conoscere tutto. Alla Juventus mi sono adattato perfettamente, hanno visto che non sono venditore di fumo. Sono Cristiano perché mi prendo cura di me stesso. Una cosa è parlare e un’altra è fare: perché ho vinto cinque Palloni d’Oro e cinque Champions League?”.

Cristiano Ronaldo è cresciuto sotto la pressione delle aspettative.
“È vero, ho sentito la pressione sin dalla tenera età. Quando arrivai a Madrid ero il giocatore più costoso della storia. A Manchester, dopo aver vinto il mio primo Pallone d’Oro all’età di 23 anni, la gente stava già pensando: ‘Guarda, questo deve essere al top’. Negli ultimi 10-12 anni ho sempre avuto questa pressione extra”.

Ronaldo allenatore?
“Nello spogliatoio alla Juventus o al Real Madrid parliamo di normali cose di calcio. Futuro da tecnico? Non lo escludo“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Lazio, vicina la cessione di Guendouzi: c’è l’Aston Villa

0
LAZIO GUENDOUZI ASTON VILLA - Dopo una sola stagione, Matteo Guendouzi potrebbe già dire addio alla Lazio, che la scorsa estate lo aveva acquistato dall'Olympique Marsiglia per...