Juventus, Douglas Costa: “A Mosca il mio gol più bello, una liberazione”

Juventus, Douglas Costa: “A Mosca il mio gol più bello, una liberazione”

DOUGLAS COSTA – Intervenuto ai microfoni di “Sky Sport“, Douglas Costa – ala brasiliana della Juventus – ha commentato il gran gol di mercoledì sera in Champions League in casa della Lokomotiv Mosca, che ha decretato l’approdo dei bianconeri agli ottavi.

Queste le sue parole, riportate da “La Gazzetta dello Sport“: “E’ il più bello della mia carriera. Non sono abituato a togliermi la maglietta dopo un gol, ma è stato un momento di liberazione. Ero in posizione da trequartista e facevo fatica a trovare spazio. Così, anche parlando con Bonucci e Dybala, mi hanno detto che potevo spostarmi un po’ sulla sinistra. Quando ho superato i due difensori ho visto che avevo spazio per puntare la porta. È stato intelligente Higuain a darmi quel pallone col tacco, sono riuscito a restare freddo e a segnare. È stata un’azione molto bella, merito anche di Higuain, che è stato bravo a notare il mio inserimento. La dedica alla mia fidanzata? Natalhia è una persona importante per me, mi ha aiutato in un momento difficile e l’ho ricompensata con un gol ma continuerò a regalarle anche le rose“.

DOUGLAS COSTA – Poi sul tema razzismo: “Credo che le persone che commettono questi atti possano essere individuate, non meritano di esultare per un gol, perché il calcio è uno spettacolo, porta gioia e non è compatibile con queste manifestazioni.

Balotelli mi scrive ogni tanto dei messaggi, lo ringrazio per i complimenti. A lui piacciono le giocate, la qualità tecnica e quindi il gioco brasiliano. Per quello che gli è accaduto posso dire che il razzismo esiste da moltissimo tempo, io lo capisco bene, per la mia pelle, e mi batto totalmente contro di esso perché penso che siamo tutti uguali e con le nostre famiglie difendiamo i nostri principi“.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply