spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus Chiellini: "Non sono ipocrita. Balotelli? Ho raccontato cose note"

Juventus Chiellini: “Non sono ipocrita. Balotelli? Ho raccontato cose note”

-

Juventus Chiellini – La biografia scritta da Giorgio Chiellini ha portato con sè una serie di polemiche. Il capitano della Juventus, infatti, ha raccontato alcuni aneddoti e criticato i comportamenti di alcuni giocatori. Tra questi vi erano anche Felipe Melo e Mario Balotelli, i cui commenti non hanno tardato ad arrivare. In una diretta Instagram con Bobo Vieri, Chiellini ha provato a spiegare le sue ragioni e tanto altro. Di seguito le sue dichiarazioni riportate da alfredopedulla.com:

Il sogno Champions League.
“Ci siamo sempre andati vicini, perdendo contro grandi squadre. L’anno scorso invece forse è stata più colpa nostra rispetto alle altre volte perché contro l’Ajax, nonostante i tanti ottimi giocatori, la responsabilità è nostra. Se vuoi vincere la Champions contro l’Ajax devi vincere. Il Barcellona che ci ha battuto aveva Messi, Suarez, Neymar. In più c’era Iniesta a centrocampo e Mascherano dietro. Il Real, poi, aveva individualità superiori alle nostre mentre noi sopperivamo con l’organizzazione di gioco”.

Parlaci di Cristiano Ronaldo.
“Cristiano sta bene anche se ha avuto quel problema al ginocchio che lo ha frenato un mese e mezzo. Ha cambiato modo di giocare rispetto a quando era giovane. Si esalta con le grandi partite. Contro le piccole magari segna ma fa una prestazione che sembra sottotono. Con le grandi invece è incredibile. In Champions si trasforma. Lui sente arrivare questa manifestazione e alza i giri del motore”.

Juventus Chiellini – Infine, cosa rispondi alle polemiche scatenate dal tuo libro?
“E’ un momento della mia vita e della mia carriera in cui mi andava di fare una cosa del genere, senza nascondermi. Ho voluto veramente raccontare Giorgio, con i suoi pregi e i suoi difetti. Volevo lasciare qualcosa anche per il futuro. Ho scritto quello che pensavo, non volevo essere ipocrita dicendo che ho vissuto vent’anni di rose e fiori”.

In particolare, è arrivato il disappunto di Balotelli.
“Ci ho pensato tanto, ma non ho raccontato cose che non si sapessero già, siamo onesti. Mi andava di raccontarle, non mi sono nascosto. Su Mario mi ha sorpreso positivamente la sua assunzione di responsabilità da persona intelligente. Nessun rancore, la vita va avanti. E comunque alla fine tutto a posto, è stato molto carino con me nell’intervento a Le Iene”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Conte

Manchester United, Conte già pronto se salta Solskjaer

0
MANCHESTER UNITED CONTE - Sono ore frenetiche in casa Manchester United per quel che riguarda la panchina dei Red Devils. Il pesante k.o rimediato in casa contro il Liverpool potrebbe...