spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus Cagliari Nainggolan, altro ruond della sfida tra il Ninja e i...

Juventus Cagliari Nainggolan, altro ruond della sfida tra il Ninja e i bianconeri

-

JUVENTUS CAGLIARI NAINGGOLAN – “Ho rifiutato offerte importanti, potevo andare via, tanto che me ne fregava degli insulti. Ma io sono contro la Juve da quando sono nato. Anche quando ero a Cagliari odiavo la Juve a prescindere. Avrei dato i cogl… per vincere contro di loro col Cagliari. Allo Stadium però col Cagliari non ho mai perso. Li odio perché vincono sempre per un rigore o per una punizione… Sono venuto alla Roma perché volevo vincere qualcosa contro la Juve“.

Queste alcune delle parole pronunciate da Radja Nainggolan – centrocampista belga tornato al Cagliari in estate dopo l’addio di gennaio 2014 – a inizio febbraio 2017, in un video che poi si era diffuso a macchia d’olio in tutta Italia.

In quel periodo il giocatore vestiva la maglia della Roma, e a livello di rendimento stava attraversando il momento migliore della sua carriera.

Non c’è mai stato un grande feeling tra Radja e i bianconeri. Anche a luglio 2015 Nainggolan aveva rilasciato questa breve ma densa dichiarazione: “Non ho mai avuto dubbi sulla Roma. Meglio vincere una volta qui che dieci con la Juventus“.

Mentre a ottobre 2018, quando il centrocampista militava tra le fila dell’Inter, si era espresso così a “La Gazzetta dello Sport: “Come nasce la mia antipatia verso la Juve? Ne ho subite talmente tante che dopo un po’ non ce la fai più. Non mi hanno mai voluto? Ma se loro mi hanno cercato per cinque anni di fila! Io ho sempre detto di no e forse è per quello che ce l’hanno ancora con me“.

JUVENTUS CAGLIARI NAINGGOLAN – C’è da dire che in più di un’occasione Nainggolan ha fatto male alla Juve, basti pensare al gol dello scorso 14 maggio 2015, quando la Roma affondò i bianconeri con un netto 3-1 (sua la rete del terzo gol al 65′) e all’altra rete, peraltro molto bella, realizzata nove mesi fa in quell’Inter-Juventus: un suo preciso e potente tiro al volo al ‘7 infilò Szczesny. Ci pensò Ronaldo nel secondo tempo a stabilire la definitiva parità.

Tra pochi giorni – precisamente lunedì alle ore 15 all’Allianz Stadium – andrà dunque in scena l’ennesimo round di questa infinita sfida. Il Cagliari di Maran è la rivelazione di questo campionato, e il “Ninja” è uno degli elementi più importanti della rosa rossoblù.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Barcellona, Pedri: “Clausola? Il club ha fiducia in me”

0
BARCELLONA PEDRI - L'uomo del momento in casa Barcellona è senza dubbio Pedri. Il giovane centrocampista spagnolo ha firmato qualche giorno fa il rinnovo del contratto con i...