spot_img
HomeSerieAJuventusJuventus, Allegri: "Scudetto? Non ci riguarda, nostra rincorsa sull'Atalanta"

Juventus, Allegri: “Scudetto? Non ci riguarda, nostra rincorsa sull’Atalanta”

-

JUVENTUS ALLEGRI – La Juventus batte il Verona 2-0 e scavalca l’Atalanta al quarto posto in classifica, anche se i bergamaschi hanno una gara da recuperare. E domenica prossima i bianconeri saranno ospiti proprio dei ragazzi di Gasperini per un vero e proprio spareggio Champions. Decisivi per il successo bianconero contro l’Hellas le reti dei due nuovi acquisti Vlahovic e Zakaria. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha commentato la gara ai microfoni di Dazn.

JUVENTUS, ALLEGRI: “SCUDETTO? NON CI RIGUARDA, NOSTRA RINCORSA SULL’ATALANTA”

JUVENTUS ALLEGRI – Queste le parole di Allegri: “C’era entusiasmo per l’arrivo dei giocatori nuovi, e la società è stata molto brava. Dei tre giocatori presi, hanno segnato tutti e tre (compreso Gatti con il Frosinone) È stata una partita tosta, il Verona corre molto, quelli davanti hanno lavorato bene, qualitativamente abbiamo molta qualità e dobbiamo essere contenti della prestazione. Ma dobbiamo restare sereni e calmi: il cammino è ancora lungo. Alla lunga, oggi, è venuta fuori la qualità dei nostri giocatori“.

Allegri prosegue dicendo: “Oggi è stata fatta una buona partita sotto tutti i punti di vista. Anche Morata e Dybala: sia davanti, sia dietro. C’è da continuare a lavorare: abbiamo la Coppa Italia, e vogliamo la semifinale, e poi saremo a Bergamo in campionato. Quota scudetto? Riguarda Napoli, Inter e MilanNoi siamo momentaneamente fuori“.

JUVENTUS, ALLEGRI: “PRESI TRE PUNTI ALL’ATALANTA, NON ALL’INTER. VLAHOVIC E ZAKARIA…”

JUVENTUS ALLEGRI – Sulla corsa Champions: “A 80 punti sei sicuro di arrivarci. Oggi noi abbiamo preso tre punti all’Atalanta, non all’Inter. Lo scudetto al momento non ci riguarda, noi siamo qualcosa indietro. Ci mancano quei punti che ci avrebbero permesso di giocarcela fino alla fine. Non li abbiamo fatti, e quindi diciamo questo“.

Su Vlahovic e Zakaria: “Dusan non ha iniziato benissimo. Ha sbagliato qualche stop, deve migliorare su quello. Nella lotta lui si esalta, ma, e ne abbiamo parlato in settimana, deve lavorare di più sul destro. Ha 22 anni, non ha quell’esperienza e quelle partite sulle gambe ad alti livelli. Deve lavorare sulla pulizia di gioco. Zakaria come Matuidi? Quest’ultimo era più aggressivo, il primo è più una pantera, con la gamba lunga. Oggi ha fatto molto bene l’interno, buttandosi dentro, inserendosi bene“.

 

OLTRE A “JUVENTUS ALLEGRI” LEGGI ANCHE:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Mercato Empoli, Wolfsburg forte su Parisi. Caputo può tornare

0
Tra le squadre protagoniste nel mercato di Gennaio, sia in entrata che in uscita, potrebbe esserci anche l'Empoli. Al centro di ogni discorso c'è...