spot_img
HomeSerieAJuventusJuve, nella rivoluzione in mediana anche il ritorno di Arthur: le parole...

Juve, nella rivoluzione in mediana anche il ritorno di Arthur: le parole dell’agente

-

L’agente di Arthur Melo, Pastorello, è stato intercettato sul futuro del proprio assistito e non ha escluso una permanenza alla Juventus

Foto di Stefano D’Offizi

Una nuova filosofia di gioco, probabilmente impostata su un 4-2-3-1 già utilizzato a Bologna e tanto caro a Thiago Motta, nuovo allenatore della Juventus, che potrebbe rilanciare il futuro bianconero di un centrocampista rigenerato dall’esperienza (e dallo stesso sistema di gioco, più o meno) agli ordini di Vincenzo Italiano, alla Fiorentina. Arthur Melo e la Vecchia Signora potrebbero, nuovamente, incrociare i propri destini dopo una storia controversa, iniziata con i migliori propositi, molto onerosa economicamente, ma perseguita con due esperienze in prestito, a Liverpool e Firenze, appunto.

Complici le quarantotto presenze stagionali messe a referto nella stagione appena conclusa, impreziosite da due reti in Serie A, il mediano brasiliano verrebbe valutato in ritiro dal nuovo allenatore bianconero prima di definirne la strategia futura sul mercato, considerando anche la scadenza contrattuale fissata nel 2026 con la Juventus. La conferma, arriva nuovamente attraverso le parole di Federico Pastorello, agente di Arthur, il quale ha dichiarato ai microfoni di Tuttomercatoweb, quanto segue:

“La filosofia del gioco di Motta si avvicina al suo modo di giocare. Vedremo cosa succederà nel corso dell’estate, ma siamo assolutamente sereni e consapevoli di poter trovare una soluzione qualsiasi sarà la valutazione della società bianconera. Ha fatto una grande stagione e siamo soddisfatti”, ha concluso il procuratore.

Oltre all’articolo: “Juve, nella rivoluzione in mediana anche il ritorno di Arthur: le parole dell’agente”, leggi anche:

 

    1. Udinese, Pozzo autocritico: “Anno particolare, ho avuto paura, il progetto non era questo”
    2. Verona, Sogliano: “Ritorno grande soddisfazione, uniti nelle difficoltà. Baroni, Ngonge, il mercato belga e olandese…”
    3. Verona, Setti: “Senza rivoluzione nessuna salvezza, viviamo di plusvalenze”
    4. Ranieri: “Cagliari, chiuso un cerchio, forse una Nazionale in futuro. Atalanta meravigliosa”
    5. Finale Conference League, Fiorentina sconfitta al 115′. Italiano: “Fatto il massimo, manca la malizia”

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Neres

Napoli, idea David Neres: gli fa spazio Lindstrom?

0
Napoli David Neres - Il Napoli prosegue il proprio mercato cercando di regalare a Conte una rosa in grado di competere per il ritorno in...