JUVE INTER – Intervenuto all’FT Business of Football Summit a Londra, il presidente della Juventus – e non solo – Andrea Agnelli, ha parlato così della situazione d’emergenza venutasi a creare in queste due settimane a causa del Coronavirus.

Queste le parole tratte dal sito specializzato in economia nel mondo del calcio calcio&finanza:

«La salute pubblica è fondamentale. La nostra posizione è stata chiara fin da subito. Dovevamo essere sicuri che fosse la comunità scientifica a dire cosa si può fare o no».

JUVE INTER – «Il ruolo delle autorità era di uscire con una corretta decisione, questo è quello che è avvenuto. Poi sono le cariche sportive a lavorare riguardo a cosa le autorità hanno imposto, considerando il nostro impatto anche a livello sociale. Gli effetti economici delle azioni devono essere messi in secondo piano. So che Steven Zhang ha una posizione simile alla mia. Ho grande rispetto per Steve, abbiamo discusso dell’epidemia un paio di settimane fa, quando è venuto a cena casa mia».

Il nuovo calendario intanto disegnato dalla Lega Serie A dopo il decreto che vedrà il calcio a porte chiuse, intanto fino al 3 aprile, poi si vedrà, ha stabilito che Juve Inter verrà recuperata domenica sera alle 20.45. Naturalmente a porte rigorosamente chiuse.

Articolo precedenteHåland Liga: per il papà del giocatore scelta perfetta
Articolo successivoMarino: “Mi aspetto il peggio, sembra un film apocalittico”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui