Ivan Juric, tecnico del Torino, ha annunciato il proprio addio a fine stagione e parlato dei propri obiettivi per il futuro

Era nell’aria da tempo, con un contratto in scadenza a giugno e nessun indizio sul fatto che potessero esserci i presupposti per qualche discussione con la dirigenza per il rinnovo. Ora, può considerarsi anche ufficiale, in attesa di un comunicato che lo certifichi: Ivan Juric e il Torino stanno per dirsi addio. Intervenuto in conferenza stampa al termine dell’anticipo di ieri, in cui il Toro ha strapazzato per 3-1 il Milan di Stefano Pioli, l’allenatore croato ha confermato il proprio congedo dai granata dopo l’ultima partita in programma a Bergamo, contro l’Atalanta.

Preferirebbe lasciare con una vittoria per suggellare i tre anni di permanenza sulla sponda granata con la squadra qualificata alle Conference League, dopo aver rilevato la squadra in una situazione tutt’altro che idilliaca, ma Juric ha già le idee chiare anche per il futuro. Ecco un estratto delle dichiarazioni del tecnico ai microfoni di Dazn: “Sì, sì, a giugno vado via senza recriminare nulla. Sono stati tre anni bellissimi e si chiude la mia esperienza al Torino. Ci sono stati momenti complicati, ho ereditato una squadra in condizioni quasi disastrose e domenica ci giochiamo l’accesso all’Europa, anche se non sarà semplice”.

“Per quanto riguarda il mio futuro, non so se allenerò in Italia, ma conosco anche le lingue e non sarebbe un problema lavorare all’estero. Non dedico il mio focus sull’ambizione di arrivare chissà dove, ma prediligo il sentimento, l’amore vero. Posso anche lavorare in una società che giochi per la salvezza, ma farlo con un determinato spirito rende tutto più divertente e consono”.

Oltre all’articolo: “Juric conferma l’addio al Torino: “Vado via, tre anni bellissimi. Il mio futuro…”, leggi anche:

  1. Arabia Saudita: l’Al Hilal vince il suo diciannovesimo campionato
Articolo precedenteRoma, senza Champions possibile addio di Dybala
Articolo successivoJuve, Fagioli è pronto al rientro: obiettivo Euro 2024

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui