Jorge Betancur ha un sogno nel cassetto: vuole giocare in Europa. “Ma devo continuare a lavorare duramente”, ha ammesso in esclusiva ai microfoni di EuropaCalcio.it.

“Accetto ciò che Dio vorrà, ma ho sempre in mente di fare quel passo di qualità per raggiungere l’Europa”, ha sottolineato Jorge Betancur, che momentaneamente glissa sul suo futuro. Il suo contratto con il Real Estelì, squadra nicaraguense, scade il prossimo dicembre.

Il centrocampista classe ’91 sarà impegnato venerdì con il Nicaragua nel match valido per la Concacaf Nations League; in caso di vittoria, la Nazionale dello stato centroamericano si qualificherà alla Gold Cup 2021.

[df-subtitle]Qual è la posizione del campo in cui ti senti più a tuo agio?[/df-subtitle]

“Mi sento a mio agio nella zona di campo accanto all’organizzatore di gioco; mi piace partire più arretrato e allargarmi verso l’esterno”.

[df-subtitle]Quali sono le tue caratteristiche principali?[/df-subtitle]

“Cambio rapido di passo; mi piace molto fornire assist, dare l’ultimo passaggio per finalizzare”.

[df-subtitle]Che emozione hai provato quando hai esordito con la maglia del Nicaragua?[/df-subtitle]

“Un’emozione enorme, poiché per ogni giocatore è un orgoglio indossare la maglia del proprio Paese. Rappresentare un paese umile e pieno di brave persone come il Nicaragua mi riempie di orgoglio, mi sento felice”.

[df-subtitle]Il tuo contratto con il Real Estelì scade a dicembre. Ti piacerebbe giocare in Italia?[/df-subtitle]

“Ovviamente, ho sempre in mente di fare quel passo di qualità per raggiungere l’Europa, il massimo che Dio vorrà. Devo continuare a lavorare duramente”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte EUROPACALCIO.

Articolo precedenteKozminski: “Milik e Zielinski turbati per l’assenza dei rinnovi. Vi spiego tutto”
Articolo successivoMilan, Benatia: “In estate sono stato molto vicino ai rossoneri”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui