Jerome Boateng, centrale tedesco svincolato dallo scorso giugno, è un calciatore della Salernitana: affare ufficiale

Detto, fatto. Qualche mese dopo la dichiarazione circa la volontà di trasferirsi in Serie A per iniziare una nuova avventura, probabilmente l’ultima in carriera, in un campionato nel quale ha militato anche il fratello, Kevin Prince, grande protagonista del primo Milan Allegriano“, per Jerome Boateng si sono spalancate le porte del nostro calcio. La Salernitana, infatti, ha annunciato, attraverso un comunicato ufficiale diramato in giornata odierna, di aver raggiunto un accordo con il difensore tedesco, Campione del Mondo con la Nazionale nell’edizione brasiliana del 2014. Le visite mediche cui è stato sottoposto il trentacinquenne centrale hanno evidenziato esiti più che confortanti circa le condizioni fisiche di Boateng.

Filippo Inzaghi, dunque, potrà beneficiare dell’esperienza e del grande bagaglio tecnico di un calciatore che, in carriera, è riuscito a conquistare tutti i più importanti trofei nazionali e internazionali, tra i quali due Champions League, due SuperCoppe Europee, altrettanti Mondiali per Club e ben nove BundesLiga. La società granata ha fortemente voluto concludere l’operazione che condurrà l’esperto centrale teutonico a guidare una retroguardia difensiva che ha troppo spesso fatto emergere qualche lacuna di troppo. Di seguito, il comunicato ufficiale emesso dalla Salernitana:

“L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il difensore classe ‘88 Jerome Boateng. Il calciatore si è legato al club granata fino al 30 giugno 2024 e indosserà la maglia numero 5”.

Oltre all’articolo: “Jerome Boateng, ufficiale il passaggio alla Salernitana: i dettagli”, leggi anche:

  1. Leao, luce ancora spenta: i fari del Paris Saint Germain, però…
  2. Verona-Frosinone, un gol per tempo nel pomeriggio del Bentegodi
  3. Soulè in Arabia Saudita, Angelozzi conferma: “L’offerta è vera”
  4. Politano, l’agente annuncia il rinnovo: “Matrimonio voluto da tutti”
  5. Mercato Monza, Djuric e Popovic ufficiali per avere più scelte in attacco
  6. Napoli, Ostigard potrebbe stravolgere i piani per la difesa azzurra
Articolo precedenteCambiaso, il Real Madrid monitora la crescita del terzino: la Juve…
Articolo successivoRinnovo Maignan, parti al lavoro: chiesto ingaggio monstre, ma…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui