ITALIA-SPAGNA – Mancini conferma la formazione che ha eliminato il Belgio, ad eccezione del magico Spinazzola che sarà sostituito da Emerson. Si gioca a Londra la fase finale di Euro 2020. Grande emozione, ci si gioca l’accesso alla finalissima, Wembley ospita 60mila spettatori, un ritorno al passato.

ITALIA-SPAGNA PRIMO TEMPO

Le furie rosse abbozzano, nei primi minuti, il tiki taka che li ha resi celebri, gli azzurri rispondono concentrati al possesso palla. La prima occasione è per Barella che cincischia dal limite al 20’ minuto.  Poi è Donnaruma a salvarci dopo pochi minuti su Dani Olmo. Emerson prova a far valere il treno di sinistra, la sua sortita non ha effetto. Piano, piano l’Italia prende campo. Risparmiato un giallo a Koke, ma Emerson è vivo e spinge sull’acceleratore, traversa. Il primo parziale finisce sul risultato di 0-0. che ci tiene vivi.

ITALIA-SPAGNA SECONDO TEMPO

Nella ripresa la Spagna trova la conclusione un paio di volte, risposta in un tiro debole di Chiesa. Poi Di Lorenzo salva la difesa con una diagonale. Al 59’ minuto è Chiesa a rompere l’equilibrio con un tiro ad effetto. Subito dopo Berardi, appena entrato per Immobile, perde un pallone pericoloso. Poi ancora Olmo alla conclusione a lato. In contropiede Chiesa imbecca Berardi, niente di fatto. Al 70’ girandola di cambi, dentro Pessina e Toloi. Ultimi dieci minuti da soffrire. Occasione ancora per Berardi, ma è Morata in contropiede a fare 1-1. Si va ai supplementari.

ITALIA-SPAGNA OVER TIME

Gli iberici sono abituati a giocare 120 minuti, devono tenere fisicamente. Azzurri che hanno cambiato assetto più volte. Sugli sviluppi di un calcio piazzato carambola nella nostra area. Ancora una volta furie rosse pericolose. Minuto 105, si cambia campo. Dentro Bernardeschi. Berardi prima murato, poi in rete in fuorigioco. Le squadre ormai stanche di giocheranno la finale ai rigori. Primo errore di Locatelli. Sbaglia Olmo. Tutti in rete meno Morata, ipnotizzato da Donnaruma. Siamo in finale!

LEGGI ANCHE:

 

Articolo precedenteHakimi al Psg, è ufficiale: il comunicato dei nerazzurri
Articolo successivoMercato Napoli Grillitsch: distanza con l’Hoffenheim, ma…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui