ITALIA RASPADORI – Grande rivelazione dello scorso campionato, tanto da aver fatto parte della spedizione europea dell’ItaliaGiacomo Raspadori ha ripercorso quella che per lui è stata un’annata indimenticabile. Lo ha fatto in un’intervista al canale YouTube della Serie A.

In particolare, l’attaccante del Sassuolo ricorda con emozione la doppietta a San Siro contro il Milan: “Il ricordo di Milan-Sassuolo è un ricordo magico, quasi difficile da sognare perché fai fatica a sognare di entrare a San Siro a 21 anni e segnare una doppietta è qualcosa di assurdo“.

Oltre al Milan, anche la Juventus è stata colpita da Raspadori: “Giocare e segnare alla Juventus che domina da anni in Italia è qualcosa di incredibile“.

ITALIA RASPADORI – La ciliegina sulla torta, per Raspadori, è stato ovviamente l’Europeo, che l’attaccante ricorda così:

“Ero concentrato sul finire bene col Sassuolo, poi dal nulla mi sono ritrovato tra i convocati all’Europeo. È successo tutto così in fretta. Una stagione in cui avevo giocato poco inizialmente a ritrovarsi a fare un finale di stagione facendo gol a Milan e Juve e ad andare in Nazionale: ancora devo rendermi conto di quello che è successo“.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteTottenham, Paratici urla contro arbitri e squadra: giocatori scontenti
Articolo successivoSalernitana, Ribery atteso domani per visite e firma

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui