ITALIA PAROLE MANCINI – Ancora alle prese con il Covid, il Ct azzurro Roberto Mancini ha dovuto seguire da casa anche l’ottima prestazione dell’Italia in Bosnia. Gli azzurri, guidati in panchina da Evani, hanno staccato il pass per le final four di Nations League, in programma ad Ottobre 2021. Mancini, ai microfoni di Rai Sport, ha commentato la prestazione dell’Italia.

ITALIA PAROLE MANCINI – Queste le parole di Mancini nel post-partita:

Ringrazio i ragazzi, anche quelli che come me e lo staff erano a casa, perché in due anni hanno fatto un lavoro importante. Le Final four saranno un appuntamento importante, si giocheranno dopo l’Europeo e cercheremo di fare del nostro meglio. Sono contento per il sorteggio dei Mondiali, perché eravamo al 20esimo posto del ranking e ora probabilmente al sesto grazie a questa qualificazione. Il mio unico dispiacere è che la squadra gioca così bene ma non può essere seguita per quello che sta succedendo. Il fatto che abbiamo perso tante persone per il virus mi rattrista molto”.

ITALIA PROLE MANCINI – Grande merito di Mancini è stato anche quello di aver affiancato agli uomini di maggior esperienza, un’ampia gamma di giocatori giovani e forti. Sono infatti 14 gli Under-23 ad aver esordito con la maglia della Nazionale durante la gestione Mancini. Ecco le parole del Ct a riguardo, con una menzione d’onore in particolare ad Alessandro Bastoni.

“Ci sono tanti giovani bravi, questo è merito anche degli allenatori che in campionato li stanno facendo giocare con più frequenza. Era già difficile scegliere i 23 giocatori per l’Europeo, ma dopo questi 4-5 mesi lo sarà ancora di più perché molti sono stati bravi e si sono messi in luce. Bastoni ha giocato tre partite da titolare in una settimana, può diventare il nuovo Chiellini o Bonucci. L’entusiasmo dei più giovani è stato fondamentale, così come l’esperienza dei veterani”.

Infine una piccola battuta sul bacio al pallone del suo collaboratore Gianluca Vialli, che Mancini definisce “un gesto meraviglioso”.

Articolo precedenteDS Vasco Da Gama: “Balotelli è realtà, può arrivare a Gennaio”
Articolo successivoManchester, Guardiola rinnova con il City: comunicato e prime parole

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui