Roberto Mancini, ct dell’Italia é intervenuto ai microfoni Sky Sport dalla sua città, Jesi in occasione della visita alla scuola che lui stesso ha frequentato. Queste le sue dichiarazioni:

Se riusciamo a tenere palla é meglio, come si dice é meglio averla che lasciarla gli avversari, una squadra di calcio dev’essere ben bilanciata. Con il Portogallo siamo stati sfortunati nella gara di ritorno, non avevamo fatto male, la squadra era molto giovane. La Nazionale sta migliorando, fa piacere ci sia entusiasmo: il primo appuntamento importante sarà all’Europeo,bisogna far bene e vedere poi quello che accadrà. Con il background che ha, l’Italia deve cercare di arrivare fino in fondo“.

Mancini conclude su alcuni singoli: “Bernardeschi può giocare in tutti i ruoli, Balotelli ha qualità straordinarie, dipende da lui. Kean? Allegri lo conosce, ogni volta fa bene, posso consigliare di continuare a lavorare seriamente, rispettando le regole e impegnandosi, ha solo 19 anni. Quagliarella? É il capocannoniere…

Articolo precedenteDalla Spagna: Barcellona, de Ligt è ormai a un passo
Articolo successivoBundesliga: Francoforte in scioltezza, lo Schalke ritrova la vittoria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui