Il c.t. dell’Italia Roberto Mancini ha parlato nella classica conferenza stampa pre-partita in vista dell’esordio contro la Finlandia nelle qualificazioni ad Euro2020. Fischio d’inizio alle ore 20.45 alla Dacia Arena di Udine. Ecco le sue parole.

Sulla formazione: “Avevamo qualche dubbio ma ora l’abbiamo risolto, abbiamo tempo fino a stasera prima di dover consegnare le liste. Abbiamo preso le nostre decisioni, speriamo che chi giochi faccia bene e ne siamo convinti”.

Su Kean: “Staremo a vedere se domani giocherà o meno. Spero che metta allegria nel fare quello che sa fare. Gli manca l’esperienza di Insigne ma è forte fisicamente, ha senso del gol ed entusiasmo”.

Sulla Finlandia: “Li conosciamo. Stanno facendo molto bene da due-tre anni. Pukki è forte, ha segnato molto nella serie B inglese. Dobbiamo giocare con serenità, creando occasioni e difendendo bene”.

Sulla maglia numero 10: “Quel numero è stato indossato quasi sempre da grandissimi giocatori, capaci di fare cose straordinarie. Decideranno loro chi l’avrà”.

Sul ranking: “Domani vorremmo risalire il ranking ottenendo una vittoria, è fondamentale vincere e non ci piace la posizione in cui siamo”.

Sul suo lavoro: “Ho creduto fin dall’inizio in questo nuovo progetto, sia nei giocatori già presenti che nei giovani da selezionare, ho fatto quello che potevo. Ovviamente non potrò convocare sempre tutti, questa è la parte difficile. La cosa migliore è cha siamo cresciuti parecchio negli ultimi 10 mesi”.

Sul momento: “Abbiamo faticato con la Polonia avendo cambiato 11 giocatori. Peccato aver perso alcuni elementi che assicuravano certezze”.

Articolo precedenteItalia, Chiellini: “Che forza Kean. Onorato di guidare questo nuovo ciclo, Mancini ha portato tre ingredienti chiave”
Articolo successivoBarcellona, incerto il rinnovo di Rakitic: Inter alla finestra

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui